Lunedì, 25 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Motori

Home Motori Eicma svela la campagna pubblicitaria dell’edizione numero 78

Eicma svela la campagna pubblicitaria dell’edizione numero 78

Dinamismo, avanguardia, emozione. Eicma, l’Esposizione internazionale delle due ruote, torna a Milano dal 23 al 28 novembre prossimi e presenta oggi una campagna pubblicitaria che guarda alle origini della manifestazione fieristica, quando proprio il capoluogo lombardo ospitò nel 1914 la prima edizione. Lo fa con un’opera ispirata agli stilemi del Futurismo, realizzata dall’illustratore italiano Victor

Dinamismo, avanguardia, emozione. Eicma, l'Esposizione internazionale delle due ruote, torna a Milano dal 23 al 28 novembre prossimi e presenta oggi una campagna pubblicitaria che guarda alle origini della manifestazione fieristica, quando proprio il capoluogo lombardo ospitò nel 1914 la prima edizione. Lo fa con un'opera ispirata agli stilemi del Futurismo, realizzata dall'illustratore italiano Victor Togliani, che suggella l'attitudine innovativa dell'industria di riferimento e traccia, con un forte impatto visivo, le sensazioni e la passione del grande pubblico del salone. "Bentornata Adrenalina", il claim scelto per il lancio di questa Eicma numero 78, chiama infatti a raccolta la comunità degli appassionati, orfani dell'edizione 2020, facendo leva sull'emozione che li accomuna, e racconta al contempo il sapore fondativo dell'immagine stessa della campagna.
Traendo spunto ed ispirazione dai movimenti artistici del primo Novecento, Eicma utilizza quindi i codici di una corrente artistica, il Futurismo, per realizzare un messaggio dal carattere rivoluzionario in una reinterpretazione contemporanea. E proprio di "neo futurismo" ha parlato Lorenzo Marini, artista, pubblicitario a livello internazionale, co-founder e direttore creativo dell'agenzia Yes Marini di Milano che ha pensato e curato la realizzazione della campagna, sottolineando come "la contaminazione tra arte e pubblicità ha permesso di generare un codice di comunicazione attuale e moderno, culturalmente rivoluzionario, che rimarca la rilevanza e l'importanza socio-culturale di Eicma". "Una sintesi che - ha commentato Paolo Magri, Ad di Eicma - racchiude realmente il desiderio degli appassionati e del settore di ritrovarsi in questa attuale vetrina internazionale, ma che è in grado anche di rappresentare il movimento e le emozioni che suscitano i prodotti dei nostri espositori e, soprattutto, l'attenzione al futuro della mobilità su due ruote dell'industria".
(ITALPRESS).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X