Sabato, 06 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Motori

Home Motori Auto: Benamati (Pd), incentivi da rifinanziare

Auto: Benamati (Pd), incentivi da rifinanziare

Motori
Auto: Benamati (Pd), incentivi da rifinanziare
© ANSA

 Gli incentivi auto attualmente in vigore sono sufficienti per tutto il 2021 per quanto riguarda le vetture elettriche, mentre è necessario rifinanziato lo stanziamento per il primo semestre dell'anno per le auto con emissioni da 61 a 135 gr/km di CO2. Lo dichiara all'ANSA Gianluca Benamati, capogruppo del Pd nella Commissione Attività Produttive della Camera dei Deputati.

"Gli incentivi varati con la legge di Bilancio per il 2021, in particolare quelli con emissioni di CO2 contenute tra 61 e 135 gr/km - spiega - hanno evitato che il mercato italiano crollasse: a gennaio il calo è stato del 14% contro il 51,5% della Spagna, il 39,5% del Regno Unito, il 31,1% della Germania. Con ogni probabilità anche a febbraio chiuderà in rosso, ma con una contrazione più contenuta rispetto al resto dell'Unione Europea. Gli incentivi in vigore appaiono pienamente adeguati a sostenere per tutto il 2021 il mercato per le elettriche e con emissioni di CO2 tra 0 e 60 gr/km.

Per le auto con emissioni di CO2 tra 61 e 135 gr/km, che danno il contributo maggiore alle immatricolazioni, lo stanziamento di 250 milioni, che riguarda solo il primo semestre 2021, è invece insufficiente. Fino a ieri erano stati prenotati incentivi per 135,5 milioni. Tenendo conto della media giornaliera delle prenotazioni dal 18 gennaio (data di apertura), lo stanziamento si esaurirà a fine marzo, quindi in aprile le perdite saranno contenute, ma a maggio e giugno ci sarà un crollo che va evitato se si punta a una crescita del Pil 2021 del 4% come prevede l'Istat. Bisogna rifinanziare gli incentivi per il primo semestre per le auto con emissioni da 61 a 135 gr/km di CO2 con l'auspicio che nel secondo il sostegno possa venire dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, che va però ripensato in quanto è troppo debole, mentre deve diventare un'occasione storica per rilanciare il settore dell'auto". 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X