Lunedì, 01 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Motori

Home Motori Presidenza Biden, provvedimenti su industria auto e ambiente

Presidenza Biden, provvedimenti su industria auto e ambiente

Motori
Presidenza Biden, provvedimenti su industria auto e ambiente
© ANSA

Nelle sue prime ore da presidente degli Stati Uniti, Joe Biden ha ordinato alle agenzie federali interessate di rivedere gli standard sulle emissioni e i consumi di carburante, e rimediare cosi dozzine di norme dell'era Trump che potrebbero avere influenzato negativamente la salute pubblica e l'ambiente. L'anno scorso - riferisce il quotidiano Detroitnews - la precedente amministrazione erra intervenuta tagliando la riduzione sui consumi che Obama aveva fissato per il periodo 2021-2026 al 5% ad un meno impattante 1,5%.

In base ai requisiti stabiliti da Trump, le Ccase automobilistiche operanti in Usa dovevano raggiungere una media di consumo - per l'insieme del modelli venduti - di 40,4 mpg (cioè 17,18 km/litro) entro il 2026 rispetto ad una media di 46,7 mpg (19,85 km/litro) entro il 2025 che era stata precedentemente stabilita. L'obiettivo di Biden, che ha fatto rientrare gli Stati Uniti negli accordi di Parigi sull'ambiente, è quello di annullare le modifiche 'permissive' approvate sotto Trump e di istituire standard più rigorosi, simili a quelli di Obama. Inoltre, il nuovo inquilino della Casa Bianca dovrebbe essere più proattivo verso la realizzazione di un futuro completamente elettrico, tanto da aver già dichiarano che si attende di vedere 500.000 stazioni di ricarica installate per supportare la transizione ai veicoli elettrici.

È anche probabile che l'amministrazione Biden cancelli la regola dettata da Trump che impediva alla California - lo Stato con maggiori problemi d'inquinamento da traffico - di stabilire i propri standard sulle emissioni di gas ad effetto serra e sui consumi.In una dichiarazione di congratulazioni a Biden e al vicepresidente Kamala Harris, il Ceo di GM Mary Barra ha detto che in General Motors ''non vediamo l'ora di lavorare insieme alla nuova amministrazione sulle questioni che ci uniscono. Come nazione siamo più forti insieme''.

Sebbene l'industria non soddisfi gli standard federali sul risparmio di carburante dal 2015, si prevede che normative più rigorose rappresenteranno una sfida, tanto che le Case hanno chiesto al governo federale un aiuto normativo e finanziario per arrivare alla elettrificazione della flotta. L'Alliance for Automotive Innovation, un gruppo di tutela che rappresenta le principali Case automobilistiche che vendono veicoli negli Stati Uniti, ha rilasciato una dichiarazione in cui afferma che l'industria è impegnata a lavorare con la nuova amministrazione per ridurre le emissioni e accelerare un futuro fatto di veicoli elettrici.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X