Mercoledì, 01 Aprile 2020
stampa
Dimensione testo

Motori

Home Motori Hyundai i30, evolvono look e dotazioni delle tre segmento C

Hyundai i30, evolvono look e dotazioni delle tre segmento C

Hyundai completa la sua offensiva di rinnovamento con il lancio, dopo i10 e i20, anche dell'edizione 2020 della sua segmento C denominata i30. L'anteprima mondiale è prevista per il prossimo 3 marzo al Salone di Ginevra, con nuovi contenuti che sono stati identificati e sviluppati - come ha detto Andreas-Christoph Hofmann vice presidente marketing e prodotto di Hyundai Motor Europe - ''per rispondere alle esigenze dei nostri clienti a un prezzo davvero interessante''.

 

Le novità riguardano tutte e tre le versioni di i30 - berlina, fastback e wagon - e comprendono un importante arricchimento delle funzionalità e un design rivisto per richiamare i più avanzati stilemi del brand coreano. Il look della nuova Hyundai i30 è allo stesso tempo energico ed elegante, con una inedita griglia caratterizzata da un motivo grafico 3D che ne mette in risalto lo sviluppo orizzontale.

Nuovi anche i proiettori - più sottili e dotati di tecnologia LED Mfr - che insieme alle nuove luci diurne DRL a V completano il rinnovato design del frontale.

Nella parte posteriore, spiccano l'inedita conformazione del paraurti, sviluppato anche per migliorare le prestazioni aerodinamiche, e le luci posteriori LED a forma di V per un effetto simmetrico tra l'anteriore e il posteriore. Nuova i30 è inoltre disponibile con nuovi cerchi diamantati in lega da 16 o 17 pollici.

Con il debutto del nuovo model year , Hyundai allarga l'offerta dell'allestimento N Line su tutte le versioni.

Ispirato al motorsport è stato sottoposto a un aggiornamento completo per i30 berlina e fastback e farà il suo debutto anche su nuova i30 Wagon. Hyundai i30 N Line si distingue per la griglia centrale inferiore più ampia, per i nuovi fari e tratti dedicati e caratterizzanti. Completamente nuovo anche il paraurti posteriore con un diffusore più ampio e fari fendinebbia riposizionati più in basso.

Gli interni di Hyundai i30, già moderni e funzionali, sono stati sottoposti ad un aggiornamento (è il caso delle prese d'aria più raffinate) e sono stati introdotte tre nuove combinazioni di colori per gli interni - Pewter Gray, Ebony Brown e Charcoal Gray - in aggiunta all'esistente colorazione Black. I sedili possono essere in stoffa, pelle o in una combinazione di entrambi i materiali, per un totale di otto possibili opzioni.

Viene accresciuta invece la connettività, con un nuovo cluster digitale da 7 pollici e un nuovo navigatore touchscreen da 10,25 pollici che garantiscono un'esperienza di guida più moderna e personalizzata. Nuova i30 offre inoltre la ricarica wireless dello smartphone e la piena compatibilità con Android Auto e Apple Car Play. Per la prima volta, Hyundai i30 è equipaggiata con la tecnologia Bluelink, che include un'ampia gamma di servizi Connected Car come i LIVE Services di Hyundai, oltre a funzionalità remote tramite l'apposita App per smartphone. Nuova i30 propone ulteriori avanzati sistemi di sicurezza attiva e di guida assistita Hyundai SmartSense: il Lane Following Assist (LFA) che regola automaticamente lo sterzo per mantenere la corsia di marcia, il Rear Collision-Assist (RCA) che può attivare i freni per evitare collisioni in retromarcia, e il LVDA (Leading Vehicle Departure Alert) che avverte quando il veicolo che lo precede inizia ad avanzare, ad esempio ai semafori.

A livello meccanico spicca l'aggiunta di powertrain elettrificati tramite un sistema ibrido a 48V che garantisce un'efficienza di marcia ancora maggiore. Al top della gamma il nuovo motore 1,5 litri T-GDI Mild Hybrid da 160 Cv disponibile con il cambio a doppia frizione 7DCT o con un cambio manuale intelligente a 6 velocità (iMT) che consente due possibili livelli di coasting (nel primo livello il motore gira al minimo, nel secondo livello il viene temporaneamente spento). Anche il motore benzina T-GDI 1,0 litri Mild Hybrid da 120 Cv è ora proposto con cambio manuale intelligente a 6 marce o con il doppia frizione a 7 marce. Il sistema Mild Hybrid sarà di serie anche sul propulsore diesel 1,6 litri da 136 Cv, offerto sia con cambio manuale iMT che con cambio automatico 7DCT.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X