Mercoledì, 26 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Motori

Home Motori Ducati Desmosedici GP20, l'obiettivo è vincere

Ducati Desmosedici GP20, l'obiettivo è vincere

Motori
Ducati Desmosedici GP20
© ANSA

Livrea rossa con dettagli neri e cromati per la Ducati Desmosedici GP20: ecco la moto che correrà nel campionato MotoGP 2020, svelata nello storico Palazzo Re Enzo, in Piazza Maggiore nel centro di Bologna.
    Durante l'evento, i due piloti ufficiali Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci, insieme all'ad di Ducati Motor Holding Claudio Domenicali e al direttore generale Luigi Dall'Igna, hanno svelato le nuove grafiche delle Desmosedici GP 20. Tutti d'accordo sull'obiettivo stagionale: provare a vincere Le nuove livree, sulle quali predomina il colore rosso e spiccano alcuni dettagli neri e cromati, faranno la loro prima apparizione in gara il prossimo 8 marzo in Qatar, in occasione del Gran Premio inaugurale della stagione MotoGP 2020. Una nuova emozionante stagione è quindi ormai alle porte, con il primo appuntamento previsto dal 7 al 9 febbraio in Malesia con i test ufficiali MotoGP a Sepang.

    "Lo scorso anno ci siamo riconfermati per la terza volta consecutiva vicecampioni del mondo alle spalle di Marc Marquez - ha commentato Andrea Dovizioso - un pilota che ha sicuramente fatto la differenza, ma anche noi abbiamo dato il massimo gestendo al meglio le nostre potenzialità. Ogni anno ha la sua storia ed è difficile prevedere come andrà la stagione 2020. Ciò che è chiaro è il nostro obiettivo: lottare per il titolo anche quest'anno. Sia io che Ducati stiamo lavorando sodo per tornare in pista ancora più forti".

    "Il 2019 è stato il mio miglior anno in MotoGP in termini di risultati - le parole di Danilo Petrucci - ma soprattutto ho ottenuto la mia prima vittoria al Mugello in una gara fantastica davanti al pubblico di casa e ai tifosi Ducati. È un risultato che mi ha dato molta fiducia e che mi spinge a voler migliorare anche quest'anno".

    "Siamo nel cuore della motorvalley, una regione straordinaria tra Maserati, Pagani, Dallari e certamente la Ducati, che ha sede a Borgo Panigale - le parole di Domenicali - Le corse rappresentano un investimento molto importante per noi, è il cuore della ricerca e dello sviluppo. Crediamo che l'investimento sia un fattore chiave per mantenere la competitività dell'azienda e del Paese in generale".

    "Il 2020 sarà un anno intenso e impegnativo, anche perché il calendario prevede venti gare e i nostri avversari saranno sicuramente molto competitivi - ha sottolineato il dg Luigi Dall'Igna - e quindi dovremo impegnarci tutti ancora di più: per questo abbiamo lavorato sodo durante l'inverno per poter offrire ad Andrea e Danilo una Desmosedici GP20 che gli permetta di essere protagonisti in ogni gara e in qualsiasi condizione".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X