Sabato, 25 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Motori

Home Motori Audi RS 2 Avant, superwagon da 315 Cv nasceva nel 1994

Audi RS 2 Avant, superwagon da 315 Cv nasceva nel 1994

Motori
© ANSA

Il mondo delle prestazioni stradali di Audi, racchiuso in quella sigla RS (Renn Sport cioè sport da corsa) che è sinonimo di perfezione tecnica ed esclusività compie 25 anni. Nel 1994 fa debuttava infatti la RS 2 Avant, derivata dalla 80 Avant e sviluppata (anche questa era una elemento di eccezionalità) in collaborazione con Porsche, a quel tempo azienda indipendente rispetto al Gruppo Volkswagen. Prima vettura della gamma RS era dotata di un propulsore 5 cilindri 2.2 turbo 20 valvole da 315 Cv che derivava dal 2.2 di base dell'Audi 80 e consentiva di accelerare da 0 a 100 in 4,8 secondi e una velocità massima autolimitata di 262 km/h. La trazione Quattro con differenziale centrale autobloccante, sviluppata nelle competizioni e in special modo nei rally, consentiva di scaricare a terra l'esuberanza del 5 cilindri di Ingolstadt. Con il suo comportamento 'racing' iniziale per una station wagon la RS 2 Avant diede avvio ad una storia di successo che viene ora celebrata con l'esclusiva edizione celebrativa 25th Anniversary e realizzata da Audi Sport GmbH sui modelli TT RS Coupé, RS 4 Avant, RS 5 Coupé, RS 5 Sportback, RS 6 Avant ed RS 7 Sportback.

''Tutti i modelli RS sono accomunati da una forte personalità - ha dichiarato Oliver Hoffmann, CEO di Audi Sport GmbH - e la RS 2 Avant, presentata nel 1994, era la sintesi perfetta di quelli che sarebbero diventati i tratti distintivi della gamma Audi Sport: portava prestazioni, prestigio ed esclusività al limite di quanto tecnicamente ottenibile senza rinunciare alla fruibilità nell'utilizzo quotidiano. L'edizione celebrativa 25th Anniversary s'ispira proprio ad Audi RS 2 Avant, prima vettura della gamma RS''. L'esclusività e la grinta della vettura trovavano conferma nella verniciatura Blu Nogaro. Tinta che, oggi, è disponibile Tutti i modelli RS nella versione celebrativa 25th Anniversary sono proposti nella verniciatura Blu Nogaro della prima RS 2 Avant ma anche nei colori nero Mythos, grigio Nardò e bianco ghiaccio. Caratterizzano l'edizione speciale 25th Anniversary elementi in look alluminio opaco e nero lucido. Nel dettaglio sono in alluminio i blade verticali, gli inserti alle longarine sottoporta, l'estrattore e lo splitter di RS 4 Avant, RS 5 Coupé, RS 5 Sportback, RS 6 Avant ed RS 7 Sportback. Mentre sono in nero lucido gli anelli Audi, i loghi RS, le calotte dei retrovisori laterali e l'alettone di TT RS Coupé.. All'apertura delle portiere viene proiettato al suolo l'esclusivo logo RS 25th Anniversary, replicato sul coprimozzo centrale dei cerchi in lega, a propria volta caratterizzati dalla finitura bicolore argento e antracite lucido. Trae ispirazione dalla leggendaria RS 2 Avant anche l'abitacolo dei modelli RS 25th Anniversary. Dominano i colori scuri con rivestimenti in Alcantara impreziositi da cuciture blu cobalto per i sedili, i tappetini, il tunnel e la corona del volante (con tacca alle ore 12). I sedili sportivi RS di TT RS, RS 4 Avant, RS 5 Coupé ed RS 5 Sportback sono rivestiti in pelle Nappa e Alcantara con impuntura a losanghe. Le sedute di RS 6 Avant ed RS 7 Sportback sono rivestite in pelle Valcona traforata. Il logo RS 25th Anniversary è presente in corrispondenza degli schienali, dei tappetini e dei pannelli porta. I modelli RS nella versione celebrativa 25th Anniversary saranno disponibili in Italia, su ordinazione, nel corso del primo trimestre del 2020.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X