Domenica, 26 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Motori

Home Motori Magnate vietnamita punta 2 miliardi sul mercato auto Usa

Magnate vietnamita punta 2 miliardi sul mercato auto Usa

E' vietnamita. Si chiama Pham Nhat Vuong ed è l'uomo più ricco del Sudest Asiatico con un patrimonio stimato da Bloomberg in 9,1 miliardi di dollari (8,2 miliardi di euro). Ora una consistente fetta di questo denaro - circa 2 miliardi di dollari - è stata investita per realizzare un sogno che nessuno 'rivale' cinese ha fino ad oggi concretizzato: vendere auto asiatiche nel grande e appetibile mercato degli Stati Uniti. Il suo 'cavallo di Troia' si chiama VinFast ed è una start-up automobilistica che già opera in Vietnam con alcuni modelli dotati di motori benzina forniti dal Gruppo Bmw. La gamma attuale, che è fabbricata ad Haiphong, comprende una hatchback, una berlina e un suv, i cui prezzi sul mercato interno è compreso fra 17.000 e 60.400 dollari. Nel programmi di Pham Nhat Vuong - evidentemente legati allo sbarco in Usa - c'è anche una gamma elettrica, ma che non uscirà dalla linea di montaggio prima della fine del 2020. ''Il nostro obiettivo finale - ha detto il magnate 51enne titolare della Vingroup JSC - è quello di creare un marchio internazionale. Sarà una strada molto difficile e dovremo impegnarci molto. Ma c'è solo una strada da percorrere''. Oltre agli Stati Uniti le auto VinFast, che sono state disegnate in Italia dopo una selezione a cui hanno partecipato Pininfarina, Zagato, Torino Design e Italdesign, nei progetti di Vuong ci sono anche la presenza commerciale in Europa, Russia compresa, nell'ambito della crescita produttiva che punta a 500mila unità/anno entro il 2025.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X