Venerdì, 22 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo

La Ventincinque, custom che diventa interfaccia per social

Per gli appassionati delle due ruote custom, il nome di Mr Martini - noto anche come il Cappellaio Matto - si identifica non solo con una storia di grandi realizzazioni, vendute e pluripremiate in tutto il mondo, ma anche di una vera e propria filosofia stilistica, che (si legge nella not stop ) si muove al di fuori delle regole della moda e supera i canoni estetici convenzionali. Afferma al riguardo Mr Martini: ''La vera bellezza si vede nel tempo, non si riconosce nelle mode di oggi". Le sue creazioni hanno un'immagine forte, il suo gusto e la sua ispirazione sono un mix tra passato e futuro. Il suo marchio esce dagli schemi ma rimane accessibile a chiunque voglia immergersi un nuovo magico mondo. E per rompere davvero con le consuetudini - che raramente vedono contaminazioni tra il mondo diede due ruote e quello dell'high-tech elettronico - crea la prima custom che 'dialoga' con i social, attraverso due ampi display sulle fiancate delle carenature. Questa novità debutta ne La Venticinque, l'ultimo creatura di Mr Martini che è stata presentata a Verona, in un grande evento che ha celebrato appunto il 25mo anniversario dall'avvio dell'attività. In occasione di questo anniversario i display sulle fiancate della ultima 'creatura' del Cappellaio Matto hanno ospitato un racconto virtuale che ha narrato la carriera di questo specialista della personalizzazione, immagini che richiamavano le 24 moto esposte, le tappe della sua avventura. Per la verniciatura della special La Venticinque, Mr Martini ha scelto colori che provengono dai vecchi cataloghi Ducati, un sella è in pelle rossa (come il colore del suo cappello a cilindro) oltre a scarichi in titanio creati e forniti da Zard, cerchi a raggi Kineo e pneumatici Metzeler.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X