Sabato, 28 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Motori

Home Motori Il Gruppo PSA riserva ai dipendenti un aumento di capitale

Il Gruppo PSA riserva ai dipendenti un aumento di capitale

Motori
Il Gruppo PSA riserva ai dipendenti un aumento di capitale
© ANSA

ROMA - Come era già accaduto nel 2015 e conformemente agli impegni assunti al momento della firma dell'accordo di performance 'Nuovo Slancio per la Crescita' nel luglio 2016, il Gruppo PSA lancia un nuovo piano di aumento di capitale riservato ai propri dipendenti. L'offerta si inserisce nel piano strategico del Gruppo a 5 anni 'Push to Pass' ed è rivolta a circa 87.000 collaboratori che lavorano in 15 Paesi in cui l'operazione è stata ammessa. L'offerta è limitata a un importo massimo di sottoscrizione di 25 milioni di euro (compresa l'integrazione del datore di lavoro - abondement) e consisterà - così come era stato deciso dall'assemblea generale degli azionisti lo scorso 10 maggio 2017 - nella cessione di azioni esistenti, precedentemente riacquistate dal Gruppo PSA. Il pagamento e la consegna delle azioni sono previsti per il 14 dicembre 2017. Il piano, si legge nella nota dell'azienda, si prefigge l'obiettivo di far partecipare i dipendenti alla strategia internazionale del Gruppo nel quadro del Piano Push to Pass. Le azioni saranno sottoscritte o direttamente, o tramite il FCPE (fondo comune d'investimento aziendale) nel rispetto del regolamento e dei regimi fiscali applicabili nei diversi Paesi di residenza dei beneficiari dell'operazione. I dipendenti del Gruppo potranno sottoscrivere le azioni Peugeot SA nell'ambito di una formula di sottoscrizione definita classica (Accelerate Classic) e di una formula di sottoscrizione detta sicura (Accelerate Secure) che permette ai dipendenti di beneficiare di una garanzia sul loro investimento nell'ambito dell'operazione. PSA precisa che i dipendenti potranno beneficiare di un contributo del Gruppo, secondo le modalità descritte nella documentazione relativa all'operazione che verrà loro consegnata. Le modalità definitive, e in particolare le date del periodo di revoca/sottoscrizione e il prezzo di sottoscrizione delle azioni esistenti, saranno comunicati il prossimo 9 novembre.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X