Venerdì, 27 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Motori

Home Motori JLR punta su elettrico e suv: presentata nuova Discovery SVX

JLR punta su elettrico e suv: presentata nuova Discovery SVX

FRANCOFORTE - Uno stand ricco di novità con un occhio puntato alla mobilità del futuro. Elettrificazione è la parola d'ordine per Jaguar che a Francoforte porta una innovativa E-Type con motore interamente elettrico. L'esemplare, presentato in occasione del Jaguar Land Rover Tech di Londra, nasce da un progetto del Jaguar Land Rover Classic Works di Coventry, non lontano dal luogo d'origine della E-Type. La versione elettrica vanta lo stesso stile di guida della E-Type con prestazioni, però, più esaltanti se si pensa che la vettura passa da 0 a 100 km/h in soli 5,5 secondi, quasi uno in meno rispetto alla E-Type Serie 1. L'auto è equipaggiata con un motore elettrico da 220 kW ed il pacco batterie agli ioni di litio ha le stesse dimensioni e l stesso peso del motore sei cilindri XK che equipaggia la E-Type originale. Il motore elettrico ed il riduttore sono alloggiati subito a ridosso della batteria, nella stessa posizione del cambio. Inoltre un nuovo albero di trasmissione invia la potenza ad un differenziale e alla trasmissione finale: il peso complessivo è di 46 kg in meno rispetto alla versione originale. Ma la strada verso l'elettrificazione non si ferma qui.

L'altra elettrica, la I-Pace, il primo veicolo a zero emissioni di casa Jaguar, sarà lanciato nel 2018 ma intanto può essere ammirato sullo stand del salone tedesco. Con una batteria da 90 kWh, la I-Pace è in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in 4 secondi circa con un'autonomia di oltre 500 km: i motori elettrici negli assali anteriori e posteriori generano una potenza combinata di 400 cv e 700 Nm di coppia offrendo tutti i vantaggi della trazione integrale. Non solo elettrico ma anche suv con la presentazione in anteprima della nuova Discovery SVX con propulsore da 5 litri V8 a benzina Supercharged che eroga 525 cv.

Si tratta della Land Rover più estrema mai prodotta, capace di affrontare qualsiasi terreno e caratterizzata dall'aumentata distanza da terra, dalle migliorie alle sospensioni e alla scossa e dalla maggiore articolazione delle ruote e dai grandi pneumatici all terrain. Si tratta della prima Land Rover assemblata a mano nel centro tecnico Svo del Regno Unito.

In arrivo nel 2018, la Discovery SVX sarà affiancata nello stand da un altro suv, la E-Pace, che combina l'agilità e il design di una vettura sportiva alla praticità e alla versatilità delle vetture spaziose e dalla guida rialzata. Dopo essere stata svelata in anteprima mondiale lo scorso luglio e in attesa di aracee sul mercato (prezzo indicativo di circa 36.800 euro), la E-Pace arriva a Francoforte con la potenza della sua trazione integrale e della gamma motori Ingenium.

Infine, per gli amanti dello sport estremo, debutta sullo stand la XE SV Project 8, berlina prestazionale che accelera da 0 a 100 km/h in appena 3,7 secondi e raggiunge una velocità massima di oltre 320 km/h. Quest'auto è la vettura stradale più potente di casa Jaguar e la prima 5.0 litri V8 sovralimentata da 600 cv omologata per la circolazione. Disponibili solo 300 esemplari in tutto il mondo con la guida a sinistra, la Project 8 dispone di un'altezza da terra regolabile manualmente, di appendici aerodinamiche e di settaggi dell'Intelligent Driveline Dynamics per uso specifico in pista. Interamente assemblata a mano dagli artigiani esperti del gruppo, la Project 8 in Italia sarà venduta ad un prezzo indicativo di circa 186mila euro.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X