Domenica, 28 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Motori

Home Motori Giulia e 124 Spider Abarth vincono concorso 'Topless Miami'

Giulia e 124 Spider Abarth vincono concorso 'Topless Miami'

ROMA - Si chiama Topless in Miami e non è una competizione dedicata alle bellezze femminili che rendono celebri (e frequentatissime) le sabbie del Beach o le piscine dei grandi alberghi della zona. Giunta alla sua settima edizione Topless in Miami è invece una gara che mette a confronto le auto 'decapottabili' - da qui il nome - siano esse cabriolet, spider o semplicemente berline e crossover con tetto aprbile. Organizzata dalla Southern Automotive Media Association (SAMA) a cui appartengono i 40 giornalisti della giuria e con il sostegno della Haartz, azienda leader nei materiali per le capote delle auto convertibili, l'edizione 2017 di Topless in Miami ha visto primeggiare in due categorie - nell'ambito delle 25 finaliste - l'Alfa Romeo Giulia con tetto apribile e la Fiat 124 Spider Abarth. Un premio che sottolinea la crescente immagine delle auto sportive italiane negli Stati Uniti e, in particolare, in Florida che è una delle aree in cui la passione per le quattro ruote e per le emozioni della guida sono ancora vive. La classifica ha tenuto conto, infatti, non solo del valore estetico e della qualità delle 'scoperte' in gara, ma anche delle loro prestazioni, valutate su un circuito stradale attorno alla località di Key Biscayne. Per FCA i premi vinti da Giulia e 124 Spider Abarth sono una conferma dell'apprezzamento che già nel 2013 aveva ottenuto la 500 Abarth Cabrio, vincendo la sua categoria nella terza edizione di Topless Miami.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X