Venerdì, 03 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Motori

Home Motori Dalle auto alle case, la seconda vita delle batterie

Dalle auto alle case, la seconda vita delle batterie

Motori
Dalle auto alle case, la seconda vita delle batteria
© ANSA

ROMA - Le batterie dei veicoli elettrici in disuso possono godere di una seconda vita all'interno delle nostre case. A lanciare questo progetto, che al momento è in fase sperimentale, ci pensano Renault e Powervault che annunciano un partenariato grazie al quale le batterie dismesse vengono trasformate in unità di stoccaggio residenziale. Questa collaborazione - precisa una nota - ridurrà del 30% il costo delle batterie intelligenti Powervault, favorendo così l'implementazione di tale sistema di energia domestica in un mercato di massa, rappresentato dal Regno Unito. Powervault lancia un test con 50 unità, costituite da batterie fornite da Renault, che avranno una seconda vita in abitazioni di clienti già equipaggiate con pannelli solari. Il test consentirà di analizzare sia le performance tecniche della seconda vita delle batterie, sia la reazione dei clienti rispetto allo stoccaggio dell'energia a domicilio, favorendo in tal modo una strategia di implementazione a livello del grande pubblico. Il test sarà realizzato con clienti di M&S Energy ed inquilini di case popolari, nonché con alcune scuole del sud-est del Paese.

Powervault consente ai proprietari di adottare un sistema di vita più 'intelligente', aumentando la capacità di stoccaggio e, di conseguenza, di utilizzo dell'energia generata tramite i propri pannelli fotovoltaici. Le unità Powervault possono anche caricarsi automaticamente con un'energia a costo ridotto, al di fuori delle ore di punta. Il sistema si colloca nel cuore della casa intelligente, grazie all'ottimizzazione dell'utilizzo dell'energia. Oltre a ridurre il costo di produzione del sistema Powervault, l'utilizzo di batterie esauste consente di ottimizzare il ciclo di vita delle batterie Renault prima che vengano riciclate. ''Grazie a questa partnership per lo stoccaggio di energia domestica con Powervault, - ha precisato Nicolas Schottey, direttore del Programma Batterie e Infrastrutture Veicoli Elettrici di Renault - Renault aggiunge un nuovo tassello alla sua strategia globale in merito alla seconda vita delle sue batterie, che copre già numerosissime funzionalità, dagli edifici industriali fino alle abitazioni. La seconda vita garantisce non soltanto un periodo di utilizzo supplementare rispetto alle batterie dei veicoli elettrici prima del loro riciclaggio, ma permette anche ai consumatori di risparmiare''.

Il test seconda vita inizierà a luglio e si svolgerà su un anno completo. Le 50 unità in prova nel Regno Unito saranno suddivise tra le abitazioni dei clienti di M&S Energy, alcuni alloggi del comune di Hyde, delle case popolari e delle scuole del Royal Borough of Greenwich, tramite Solarcentury. M&S Energy contatterà i clienti eligibili per valutare il loro interesse a partecipare alla campagna.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X