Mercoledì, 25 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Life Style

Home Life Style Morto fotografo Steve Schapiro, documentò lotta per i diritti civili

Morto fotografo Steve Schapiro, documentò lotta per i diritti civili

Life Style
© ANSA

Documentò la marcia per i diritti civili su Washington nel 1963, quella da Selma a Montgomery nel 1965, l'assassinio di Martin Luther King Jr nonché la campagna presidenziale di Robert F. Kennedy nel 1968. A 87 anni è scomparso Steve Schapiro, Ie cui immagini fotografiche hanno mostrato tappe salienti nel cammino per l'acquisizione dei diritti civili negli Stati Uniti. Era malato di cancro al pancreas. La morte è avvenuta nella sua casa di Chicago, ma era originario di New York.
    Oltre a documentare eventi storici, Schapiro fu anche autore di materiale pubblicitario e locandine di film famosi come 'Un uomo da marciapiede' (Midnight Cowboy, 1969) , 'Il Padrino' (1972), 'Come eravamo' (The Way We Were, 1973), Taxi Driver (1976), tra gli altri.
    Fu inoltre autore di ritratti di numerose celebrity come Barbra Streisand, Andy Warhol, Kennedy, Ray Charles, Muhammad Ali, Martin Luther King Jr., Jacqueline Kennedy Onassis, James Baldwin, Samuel Beckett e Truman Capote. Nel 1969 le sue foto furono parte di una mostra al Metropolitan Museum of Art, 'Harlem on My Mind'. (ANSA).
   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X