Lunedì, 17 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Life Style

Home Life Style Omaggio commosso a Virgil Abloh, a Miami sfila l'ultima collezione dello stilista morto a 41 anni

Omaggio commosso a Virgil Abloh, a Miami sfila l'ultima collezione dello stilista morto a 41 anni

 "Virgil was here": con un video ad alta carica di commozione Louis Vuitton ha oggi reso omaggio alla legacy dell'influente designer afro-americano, uno dei geni creativi del nostro tempo, morto domenica a soli 41 anni dopo due anni di battaglia segreta contro una rarissima forma di tumore. Il video e' il biglietto da visita per l'ultima sfilata il 30 novembre a Miami: "Lui ha voluto cosi'", ha detto la casa di moda del gruppo LVMH.
    La collezione primavera-estate 2022, l'ultima disegnata da Abloh, va in scena cosi', come previsto, nella citta' della Florida. 'Virgil was here' e' il titolo che celebra l'impatto dallo stilista sulla moda e su tutto quello su cui ha lavorato: oltre a creare moda anche attraverso il marchio Off-White, Abloh, che veniva da studi di ingegneria e architettura, aveva collaborato con i brand piu' disparati: tra i tanti, Nike, Ikea, Evian, Rimowa, Vitra, Chrome Hearts. Lo stilista aveva lavorato allo show anche sul letto di morte: ancora sabato lui e il critico di moda dell'edizione britannica di Vogue Anders Christian Madsen, un suo stretto collaboratore, avevano scritto le ultime parole per lo show. Con Virgil, anche la moglie Shannon, che aveva conosciuto il "Karl Lagerfeld dei Millennial" sui banchi di scuola e lo aveva sposato 12 anni fa, ha dato via libera alla sfilata. "E' nei suoi desideri", ha fatto sapere Louis Vuitton su Instagram. "Virgil non era solo un amico, un grande collaboratore, un genio creativo e un perturbatore, ma anche uno dei migliori comunicatori culturali del nostro tempo, ha detto il Ceo e presidente Michael Burke: "Ha aperto la strada per nuove generazioni. Sosteneva la sua comunità' ed era un eterno ottimista che credeva che tutto era possibile". Ed ecco dunque nel video un ragazzino afro-americano in bicicletta che corre frustrato alla ricerca di qualcosa che non trova, che guarda il cielo senza speranza, e che alla fine trova pace salendo su una mongolfiera: "Virgil era qui". Virgil avrebbe dovuto essere qui: il contesto della sfilata era e resta il Design Miami, la grande fiera creativa nel Design District della citta' della Florida dove Abloh si era gia' accampato l'anno scorso per la presentazione della linea primavera-estate 2021. In streaming sui canali social Louis Vuitton e YouTube la passerella, mentre continuano i tributi e le manifestazioni di dolore. Ieri Kanye West, dopo aver fatto tabula rasa del suo profilo Instagram, ha dedicato il suo ultimo sermone domenicale all'amico Virgil (si erano conosciuti all'Universita' del Wisconsin) cantando una commossa cover del nuovo single di Adele, "Easy on Me", ma con nuove parole: "So che l'amore scorre come un fiume, e che mi ci potrei lavare dentro per sempre. So che c'e' speranza in queste acque, ma non ho il coraggio di nuotarci quando affondo nel mio peccato".
    (ANSA).
   

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X