Giovedì, 20 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Life Style

Home Life Style Officina Santa Maria Novella festeggia 800 anni

Officina Santa Maria Novella festeggia 800 anni

Otto secoli per l'Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella di Firenze, che festeggia l'11 novembre 800 anni di vita. Lo stesso giorno del 1221 i frati domenicani arrivati a Firenze da Bologna ottennero in concessione la 'Santa Maria inter vineas', una piccola chiesa fuori dalle mura della città, insieme ad alcune casette e a un terreno coltivato ad orto: fra’ Giovanni da Salerno, con 11 confratelli, si insediò in quei terreni dando il via a quella che è diventata una storia pluricentenaria.
Le celebrazioni si basano su un evento itinerante in luoghi segreti della città, posti di pregio legati a storia e arte. Vip e appassionati del marchio saranno condotti alla scoperta del giardino e della sala da bagno di casa Martelli, gli appartamenti estivi e la grotta artificiale di Palazzo Corsini, lo studio di Piero Antinori, la Cappella Rucellai. Sono attesi anche Fiammetta Cicogna, Nicoletta Romanoff, Luca Calvani e Tosca d’Aquino. E' un percorso per tutti gli appassionati pensato anche per ricordare la tappe della storia: le prime cure a base di uva ursina al mercante Dardano Acciaioli (che una volta guarito decise di finanziare la costruzione della cappella di San Niccolò - tutt'oggi la sala principale del negozio-museo), i frati domenicani prodigati nella cura dei malati di peste e poi il lancio della prima produzione e vendita di “acque profumate” (1381), tra cui l’acqua di rose, usata proprio durante la peste come disinfettante di ambienti, seguita anni dopo dall'acqua della Regina (1533), creata per Caterina de’ Medici. Ma sono due le date da ricordare: 1542, l’anno dell’apertura ufficiale della farmacia conventuale e 1612, data dell’inizio dell’attività dell'Officina, divenuta celebre nel mondo nel Settecento, col lavoro di fra' Cosimo Bucelli, aromatario e unguentario. Poi, nel 1989 il rilancio, sotto la direzione di Eugenio Alphandery, e ora il nuovo corso con Italmobiliare, holding che l'ha acquisita nel 2020 e progetta un'accelerazione dell’espansione internazionale, soprattutto nella rete commerciale: entro novembre l'Officina aprirà una nuova boutique a Firenze, in via Tornabuoni, poi in Qatar, Sidney e Seul, per arrivare a 85 negozi in totale nel mondo. ''L'obiettivo - spiega l'ad Gian Luca Perris - è di chiudere l'anno a 30 milioni di euro di fatturato''. L'azienda, che ad oggi conta 120 dipendenti più 20 nelle filiali, ha anche l'e-commerce, gestito direttamente in Usa, Europa e adesso anche in Uk. In effetti la popolarità dei suoi prodotti è molto forte all'estero: i mercati in cui vende di più sono Corea del Sud, Usa e Giappone. Ma i progetti non si fermano: l'anno prossimo sarà lanciato un progetto speciale dedicato all'iris, comprendente un burro e un'assoluta, ovvero un prezioso estratto. E' un'offerta di prodotti che ogni anno si arricchisce, ma i più amati e i più venduti di sempre sono l'antica acqua di rose e il pout pourri.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X