Martedì, 30 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Life Style

Home Life Style Zaha Hadid, visioni italiane

Zaha Hadid, visioni italiane

Potente e visionaria, l'opera di Zaha Hadid è al centro di una grande mostra dal 23/6 al 14/1 negli spazi del Maxxi, forse i più noti da tra quelli lei progettati in Italia. È proprio il rapporto con il bel paese del famoso architetto anglo-iracheno, scomparsa improvvisamente un anno fa, a costituire il focus dell'indagine critica promossa dal museo romano sulle sue "utopie realizzabili e realizzate".

Un percorso di grande, contemporanea suggestione che prende le mosse dai dipinti ispirati al Suprematismo di Malevich o i bozzetti pittorici e i modelli tridimensionali, dalle rappresentazioni virtuali agli studi interdisciplinari per l'utilizzo di nuove tecnologie, rendendo evidente lo sforzo costante di ricerca pionieristica e di indagine nella progettazione. Tra i progetti italiani della Hadid, il Terminal Marittimo di Salerno, il Messner Mountain Museum a Plan de Corones, il progetto City Life (quasi completato) a Milano e, naturalmente il Maxxi, di cui sono esposti anche i primi bozzetti.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X