Lunedì, 06 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Life Style

Home Life Style Come ravvivare una stanza dai colori neutri

Come ravvivare una stanza dai colori neutri

I toni neutri conferiscono fascino ed eleganza alla casa, ma è anche vero che alla lunga possono stancare e risultare monotoni. Qual è la soluzione? Iniezioni di colori accesi – arancione, verde, giallo e fucsia – che, se ben composte e calibrate, possono ravvivare gli ambienti spenti pur mantenendo la raffinata aria di partenza ottenuta grazie all’impiego delle tonalità neutre scelte come base dell’arredamento. Ecco le soluzioni da Houzz

Con un budget davvero limitato è possibile rivoluzionare lo spazio. Basta puntare su un mix ben composto di tinte accese, qualche piccolo complemento d’arredo (come un paio di lampade) e gli immancabili elementi tessili, da scegliere fra cuscini, foulard e plaid coloratissimi. Gli ingredienti base per far ringiovanire un divano un po’ troppo serioso? Una colorata carta da parati e qualche cuscino. Come in questa soluzione, in cui delle righe dalle tinte accese diventano il fondale giusto per inserire il divano, se poi per i nuovi cuscini scelti per rimodernarlo si scelgono le cromie fluo della parete il gioco è fatto.

E sempre in soggiorno le tinte fluo possono regalare interessanti stratagemmi creativi dall’appeal estetico di qualità. In questo caso, per esempio, è un ampio tavolino scelto in un deciso rosa fucsia l’elemento chiave scelto per ricomporre l’angolo conversazione di un sobrio salotto tutto realizzato nei toni del grigio. Un’idea facile da ricreare, efficace per rimodernare in poco tempo un ambiente.

Svolta cromatica decisa, quella delle tonalità fluo può avere diverse combinazioni. In bagno per esempio può essere interessante per rompere la monotonia del bianco o per progettare al meglio uno spazio molto piccolo. In bagno, ma non solo, i colori fluo possono diventare l’anello di congiunzione fra tonalità neutre, arredi antichi e voglia di nuovo. Uno o più elementi dalle tinte forti possono creare il giusto gioco di contrasti e ridare vita a un ambiente o anche solo a una parete. In questa soluzione, i mobili contenitore scelti per il bagno sono il nuovo baricentro cromatico che mette insieme superfici dai toni neutri e complementi d’arredo in stile Luigi XVI.

Quella tra i colori neutri e le tonalità fluo è una combinazione vincente anche per la camera dei più piccoli. Perfette per creare colorate suggestioni, le tinte fluo si prestano a fantasiose composizioni molto apprezzate dai bambini e ragazzi. Dalle soluzioni a parete (come in questo caso) alla scelta dei colori forti per elementi tessili e piccoli complementi, la scelta è davvero ampia, basta solo liberare la fantasia.

Per chi vuole veramente osare, una tinta fluo abbinata al bianco o al grigio può essere la soluzione inaspettata per dare forza a porte e finestre. In questa casa, per esempio, è un vibrante fucsia il colore scelto per pennellare e rendere unica la porta d’ingresso.

I colori fluo possono anche diventare un valido lavoretto di bricolage per rimodernare vecchi e polverosi arredi che altrimenti occuperebbero solo spazio in soffitta. Per esempio, una poltrona ddella nonna dalle linee decisamente tradizionali grazie al colore può diventare un elemento d’arredo nuovo e contemporaneo. Basterà una decisa tonalità di giallo limone. Una nota di colore forte e gioiosa per ridare vita a una parete grigia.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X