Lunedì, 06 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Life Style

Home Life Style Al Whitney l'arte visionaria e poetica di Calder

Al Whitney l'arte visionaria e poetica di Calder

(ANSA) - NEW YORK, 9 GIU - I mobiles di Alexander Calder tornano a muoversi: un gruppo di 8 sculture motorizzate create dall'artista americano sono state incluse in Hypermobility, mostra aperta fino al 23/10 al Whitney Museum, dove sono azionate tre volte al giorno (sei durante il fine settimana), portando l'opera di Calder in una nuova dimensione per la prima volta in decenni.

La mostra - ha spiegato il Whitney - vuole permettere un'esperienza in movimento delle sculture, così come Calder, arrivato all'arte dall'ingegneria meccanica pur essendo figlio e nipote di artisti, le aveva originariamente intese. Influenzate in parte dal fascino esercitato sull'artista dalla danza, le sculture contengono una qualità teatrale riflessa in movimenti idiosincratici e nella reazione provocata nello spettatore. Il musicista Jim O'Rourke ha creato una composizione originale che combina motivi jazz e contemporanei e accompagna la mostra. In parallelo alla Pace Gallery una piccola rassegna esplora il rapporto tra Calder e il surrealista Mirò.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X