Giovedì, 04 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Home Eleventy, l'eleganza riflessiva da casa

Eleventy, l'eleganza riflessiva da casa

Anche se dovessimo restare a casa, non restiamoci in pigiama" è l'invito di Marco Baldassari, fondatore e direttore creativo uomo del Gruppo Eleventy, che per il prossimo inverno pensa a una nuova eleganza "riflessiva, pensata per sé stessi; è un nuovo modo di pensare e di essere nel mondo che cambia e si rinnova." Immaginata per una vita indoor, prediligendo i pesi leggeri adatti anche in smart working, la proposta per il prossimo inverno vede protagonista il comfort, ma - sottolineano da Eleventy - senza rinunciare allo stile e alla qualità. Protagonista della collezione non a caso è il cashmere double, in versione reversibile, scelto per giacche e cappotti completamente sfoderati, leggeri come capi da casa. Da indossare con felpe di lana e cashmere con cappuccio e scritte come 'relaxing' o 'simplicity', che sono un po' un'indicazione di stile su come svecchiare il classico capo sartoriale da lavoro. Ormai messa in cantina la classica giacca formale, per le riunioni su zoom largo anche a camicie over o in maglia, da abbinare a pantaloni jogger o denim sartoriali, tutto con volumi più morbidi per un comfort maggiore. L'azienda ha chiuso il 2020 con un fatturato di circa 20 milioni di euro, in calo tra il 20 e il 25% rispetto al 2019 "ma ci aspettavamo peggio e - chiosa Baldassari - guardiamo al 2021 con ottimismo, la campagna vendita per l'uomo sta andando bene e con l'arrivo del vaccino speriamo di poter tornare presto alla normalità". Intanto l'azienda presidia i suoi mercati di riferimento, dalla Russia alla Germania, e punta alla Corea, dove aprirà 15 negozi in 5 anni: "la nostra strategia è quella di posizionarci al top, come da Selfridges o Barney's, al fianco dei brand del lusso più noti, rispetto ai quali - spiega il fondatore - siamo più competitivi. Da noi un cappotto viene 1500 euro, la nostra è una formula di lusso accessibile che ci possiamo permettere grazie a un'oculata scelta dei fornitori e a una struttura agile di 65 dipendenti tra Milano e Viterbo".

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X