Domenica, 24 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Europa

Home Europa Da Cosenza alla Conferenza sul Futuro dell'Ue, serve più rispetto dei diritti umani

Da Cosenza alla Conferenza sul Futuro dell'Ue, serve più rispetto dei diritti umani

Primo piano
Da Cosenza a Conferenza Futuro Ue, serve più rispetto dei diritti
© ANSA

STRASBURGO - "Ci vantiamo tanto di garantire i diritti umani nell'Unione europea che, però, nelle singole politiche - ad esempio sulla questione migratoria - non vengono rispettati dai singoli Stati". Questa è l'opinione di Giuseppe Mancuso, impiegato 36enne di Cosenza, tra i cittadini estratti a sorte per partecipare al secondo incontro della Conferenza sul futuro dell'Europa a Strasburgo.

"È un evento straordinario - ha continuato Mancuso -, sto toccando con mano i miei studi in Scienze politiche. Ho fatto una tesi sulla tutela dei diritti umani in Europa e sono tematiche che sento molto vicine a me, che sono europeista".

Secondo Mancuso, "l'Ue potrebbe migliorare nell'essere più presente negli Stati membri, in cui la politica nazionale è messa sempre in primo piano rispetto alle questioni discusse in Ue". Insieme al cittadino calabrese, altri duecento europei selezionati a sorte sono riuniti questo fine settimana negli uffici francesi del Parlamento europeo per discutere di democrazia, valori europei, stato di diritto e diritto alla sicurezza.

© Riproduzione riservata

Con il contributo del Parlamento europeo
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X