Domenica, 07 Giugno 2020
stampa
Dimensione testo

Europa

Home Europa Corte Ue, paesi Visegrad inadempienti su ricollocamenti

Corte Ue, paesi Visegrad inadempienti su ricollocamenti

Primo piano
Corte Ue, paesi Visegrad inadempienti su ricollocamenti
© ANSA

BRUXELLES - Polonia, Ungheria e Repubblica Ceca non hanno adempiuto ai loro doveri, stabiliti dal diritto dell'Unione, rifiutandosi di applicare il meccanismo provvisorio e temporaneo di ricollocamento obbligatorio dei richiedenti asilo. Lo scrive l'avvocato generale della Corte di giustizia Ue, Eleanor Sharpston, nelle sue conclusioni sul ricorso della Commissione europea contro i tre Paesi di Visegrad. Le conclusioni non pregiudicano in alcun modo la sentenza della Corte, ma spesso ne preannunciano il contenuto.

© Riproduzione riservata

Con il contributo del Parlamento europeo
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X