Sabato, 29 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Europa

Home Europa Lagarde, rischi per Eurozona nel breve termine

Lagarde, rischi per Eurozona nel breve termine

Primo piano
Lagarde, rischi per Eurozona nel breve termine
© ANSA

BRUXELLES - "Le sfide che giustificano l'attuale politica della Bce non sono sparite, l'economia dell'Eurozona affronta rischi nel breve termine collegati a fattori esterni, e l'inflazione resta persistentemente sotto l'obiettivo": lo ha detto Christine Lagarde, prossima presidente della Bce, nell'audizione al Parlamento Ue che oggi voterà sulla sua nomina.

"Sono d'accordo con il board della Bce: è giustificato proseguire una politica accomodante per lungo periodo per arrivare a un'inflazione sotto il 2% ma vicina al target", ha sottolineato Lagarde nell'audizione al Parlamento Ue. 

"Ero presidente (del Fmi, ndr) quando Draghi disse 'will do whatever it takes within our mandate, and I believe it will be enough'. Spero di non dover mai dire una cosa simile perché significherebbe che gli altri policymaker non stanno facendo quello che dovrebbero": così la prossima presidente della Bce, Christine Lagarde. 

"L'impatto delle misure non convenzionali, per continuare ad essere positivo, dovrà basarsi su analisi costi-benefici. Bisogna essere vigili", ha detto Lagarde. "La Bce deve fare un inventario" delle misure "e riflettere se il quadro di politica monetaria è sufficientemente solido per far fronte alle nuove sfide", ha spiegato. 

 

© Riproduzione riservata

Con il contributo del Parlamento europeo
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X