Martedì, 05 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Foto Sport Martina Trevisan incanta tutti e vola agli ottavi, bene Nadal e Djokovic

Martina Trevisan incanta tutti e vola agli ottavi, bene Nadal e Djokovic

Martina Trevisan con la terra rossa di Parigi ha un feeling speciale. Nel 2020 si era spinta fino ai quarti, un’impresa partendo dalle qualificazioni: due anni dopo ci riprova, mettendo intanto i piedi agli ottavi del Roland Garros, secondo Slam di stagione, battendo 6-3 6-4, in un’ora e 27 minuti di gioco, l’australiana Daria Gavrilova Saville, n.127 Wta, in tabellone grazie ad una wild card, alla settima presenza nel main draw parigino. Per la 28enne di Firenze, n.59, è un buon momento dopo aver conquistato a Rabat il suo primo titolo Wta proprio alla vigilia dello Slam francese.

E infatti non ci ha messo molto Martina a mettere in difficoltà l’avversaria, senza sbagliare mai. L'esultanza finale tra selfie e autografi per la Trevisan che agli ottavi dovrà vedersela con la bielorussa Aliaksandra Sasnovich, n.47, alla settima partecipazione al Roland Garros dove in precedenza non era mai andata oltre il secondo turno. Tra l’azzurra e la 28enne di Minsk non ci sono precedenti. Per la Trevisan, in serie positiva da 8 match (ed un solo set lasciato per strada - nel secondo turno di Rabat - a Muguruza), è la terza partecipazione allo Slam francese dove due anni fa ai quarti era stata fermata dalla polacca Iga Swiatek, vincitrice del torneo.

In corsa al terzo turno c'è anche Camila Giorgi che domani (28 maggio) affronta la bielorussa Aryna Sabalenka, n.7 e settima favorita del seeding, alla quinta partecipazione a Parigi dove per la terza volta di fila è approdata al terzo turno (in precedenza però non è mai riuscita ad andare oltre). Domani tocca anche a Sinner e Sonego, rispettivamente in campo contro Donald e Ruud nella sfida che vale il passaggio agli ottavi.

Intanto, tutto facile per Novak Djokovic e Rafa Nadal che accedono agli ottavi: il n. 1 al mondo e del tabellone di Parigi supera 6-3 6-3 6-2 lo sloveno Alja Bedene. Lo spagnolo, numero 5, impiega lo stesso numero di set per avere la meglio dell’olandese Botic van de Zandschulp (6-3, 6-2, 6-4).

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X