Mercoledì, 30 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Società

Home Foto Società Dalla prima e-mail all'avvento dello smartphone: i vasetti di Nutella raccontano 59 anni di vita

Dalla prima e-mail all'avvento dello smartphone: i vasetti di Nutella raccontano 59 anni di vita

Lo sapevate che la chiocciola per le mail (sì, proprio  la @) è nata nel 1971? Nell'ottobre del 1971, infatti, fu Ray Tomlinson a creare un software capace di mettere in comunicazione le persone attraverso i computer. Con quel software il giovane sviluppatore statunitense ideò anche la chiocciola (simbolo grafico che sta per «at»), che serviva a far capire a chi doveva essere inviato il messaggio, ovvero... l'e-mail: quel programma era infatti il primo sistema di posta elettronica. Ce lo ricorda la nuova iniziativa della Nutella, che racconta scoperte scientifiche, invenzioni, fenomeni di costume e tante altre curiosità attraverso la Limited Edition Nutella Con Te, 59 vasetti che celebrano grandi e piccoli avvenimenti.

Dal 1964 ai giorni nostri, per scoprire alcuni fatti che hanno segnato la vita degli ultimi decenni. Una vera e propria collezione - la grafica ispirata ai piccoli e grandi avvenimenti selezionati in collaborazione con l’Agenzia Ansa - che diventa un viaggio alla scoperta di tante belle storie. Da vivere insieme. Attraverso il Qr code presente sui vasetti - disponibili da ottobre nei punti vendita di tutta Italia - sul sito www.nutella.it è possibile approfondire la storia dei fatti selezionati grazie ai testi realizzati dall’Ansa e corredati da immagini dell’epoca selezionate dall’agenzia, che danno vita a una mostra digitale da scoprire anno dopo anno.

Dalla nascita della Nutella, nel 1964, all’avvento della mail, nel 1971, dalla penna cancellabile del 1981 alla moda per tutti grazie al prêt-à-porter (1989), dall’arrivo del World Wide Web, nel 1991, agli smartphone, nel 2007. Ad arricchire le 59 storie è la musica: in collaborazione con Spotify, Nutella propone una colonna sonora creata ad hoc per immergersi, ancora di più, nell’atmosfera di ogni anno. Scegliendo tra le canzoni è possibile avere la propria playlist e creare così il proprio sottofondo musicale personalizzato, da ascoltare in ogni momento della giornata.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X