Venerdì, 16 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Società

Home Foto Società Presentata la Ferrari Portofino M, spider ancora più potente e versatile: tutte le chicche

Presentata la Ferrari Portofino M, spider ancora più potente e versatile: tutte le chicche

Una splendida spider che si trasforma in soli 14 secondi in una coupé 2+2 dall'aspetto grintoso e corsaiolo.

La nuova Ferrari Portofino M, dove M nel gergo della casa di Maranello sta per "modificata" per indicare i progetti sottoposti ad una evoluzione che abbia contribuito a migliorarne le prestazioni, è una vettura "double face" capace di accontentare anche i più esigenti ferraristi.

Disegnata dal centro stile diretto da Flavio Manzoni, la Portofino M è un'auto unica nel suo genere che la distingue sul mercato attuale. L'abbiamo provata in un test drive che da Roma ci ha portato a Viterbo lungo le strade statali della Tuscia e poi su un tratto di autostrada da Attigliano per far ritorno verso la Capitale. Un percorso che ci ha fatto apprezzare la versatilità della Portofino M con sensazioni di guida che sono quelle di un coupé sportivo che pennella ogni curva e riparte con grinta grazie al rinnovato motore V8 turbo da 3855 cc capace di erogare 620 cv a 7500 giri/min., 20 in più della Portofino, e che la spinge ad oltre 320 km/h con un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,45 secondi e da 0 a 200 km/h in soli 9,8 secondi.

Riprogettato completamente anche il cambio, che ora è a 8 rapporti per la prima volta in una vettura GT a tetto aperto del Cavallino Rampante. È più leggero e compatto nonostante l'aggiunta di un rapporto di velocità e pesa 6 chili in meno. In particolare si basa su una architettura a doppia frizione in bagno d'olio i cui ingombri sono stati ridotti del 20%, mentre la coppia trasmessa e' aumentata del 35%. Tutta una serie di innovazioni che hanno portato anche un risparmio del 6% sui consumi. Dal punto di vista della dinamica veicolo, invece, la maggiore novità e' senza dubbio l'introduzione del Manettino a 5 posizioni. L'aggiunta della modalita' "Race" è focalizzata principalmente alla massimizzazione del piacere di guida della vettura. Non sarà stato facile per gli ingegneri della Ferrari apportare delle migliorie alla Portofino che fu presentata nell'estate del 2017, ma durante il test drive dobbiamo ammettere che ci sono riusciti in pieno. La sensazione di guida con la Portofino M è veramente emozionante: in rettilineo trasmette l'idea di compattezza, nelle curve veloci di forte aderenza e bilanciamento, sui terreni sconnessi di estrema sicurezza grazie ai sistemi di controllo di trazione.

Piacevolissimo anche il 'bang' che accompagna il cambio di marcia, seguito da un'accelerazione improvvisa. A vettura scoperta la pressione dell'aria è quasi impercettibile. Si gode il cielo e il panorama senza alcun fastidio. E grazie ai nuovi sedili con flusso d'aria riscaldata è possibile utilizzare la "versione" spider anche nella stagione fredda. La Portofino M è un'auto con cui si viaggia benissimo in compagnia, anche con due persone di media statura nei posti posteriori, con un bagagliaio abbastanza capiente visto che si possono trasportare due o tre trolley, a seconda che la Portofino M sia aperta o in versione coupé. In più c'è la possibilità di abbattere gli schienali posteriori per ottenere maggiore capienza di carico. Il complesso delle dotazioni di infotainment viene gestito attraverso lo schermo full-HD multi-touch capacitivo da 10,25 pollici, opportunamente collocato al centro della plancia e facilmente fruibile da entrambi gli occupanti. Al passeggero, invece, è dedicato il display capacitivo da 7 pollici direttamente connesso al quadro principale che offre informazioni complete relative a velocità, regime di rotazione del motore, rapporto del cambio in uso. Si può anche interagire con il sistema di bordo della vettura.

Ad esempio è possibile selezionare la musica da ascoltare o usufruire del navigatore. Rinnovato anche il design dei paraurti e i terminali di scarico che ora rendono la Portofino M ancora più sportiveggiante e aggressiva. Migliorato il comfort di bordo con l'introduzione di nuovi contenuti disponibili su richiesta tra cui sistemi Adas e sedili ventilati e riscaldati.

"I clienti - ha spiegato Marco Bai, Marketing Product Manager della Ferrari Portofino M - chiedevano questo: una vettura compatta, non tanto ingombrante e comoda dentro, dalle prestazioni migliorate ma più facile da gestire. Tutte caratteristiche funzionali ad un uso quotidiano della vettura garantendo piacere di guida e comfort on board. Una Ferrari da utilizzare tutti i giorni e in grado di trasformarsi da vero coupé sportivo a scoperta capace di regalare un sound unico e un coinvolgimento nell'esperienza di guida quotidiana".

Perfetta per tutte le occasioni, la Portofino M rappresenta un connubio vincente di design, tecnologia, prestazioni e versatilità.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X