Mercoledì, 27 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Società

Home Foto Società Il cane e il suo carattere: le sette razze più difficili da gestire

Il cane e il suo carattere: le sette razze più difficili da gestire

ROMA. Taglia, colore, aspetto. Quando si sceglie un cane spesso non si presta particolare attenzione alla sua personalità che rende il nostro amico a quattro zampe cosi com'è. E a volte, proprio per il particolare carattere di quel dato animale, può far sì che la convivenza si riveli complessa.

Ecco le caratteristiche delle sette razze di cane più difficili da gestire

Bassotto. Sono molto testardi e determinati, con un forte istinto predatorio. Possono essere aggressivi nei confronti degli altri cani.

Cocker. Sono cani da caccia, iperattivi, e hanno bisogno di molto movimento. Sono grandi abbaiatori e possono diventare molto aggressivi quando vogliono difendere il loro territorio.

Australian Shepherd. Sono dei cani pastore con una capacità di apprendimento stupefacente. Con gli altri cani però possono essere tutto meno che amichevoli.

Pinscher. Sono testardi ed esigenti, aggressivi verso gli altri cani, e sospettosi verso le persone.

Beagle. Eccellenti cani da caccia, sono grandi abbaiatori e possono essere molto testardi per cui difficili da educare.

Border Collie. Sono instancabili cani da pastore dotati di una straordinaria intelligenza. Per stare bene devono sempre lavorare.

Jack Russell. Sono molto coraggiosi per cui spesso attaccabrighe con gli altri cani. Sono carichi di energie per cui devono essere continuamente e decisamente impegnati sia fisicamente sia mentalmente.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X