Lunedì, 19 Agosto 2019

Studenti in maschera e Mondello sembra Rio: il Carnevale nel Palermitano

PALERMO. Antichità e futuro riuniti insieme dalla creatività degli studenti palermitani. Perché il Carnevale può educare all’espressività e all’arte, alla riscoperta della tradizione e alla valorizzazione dei talenti. Anche Palermo, in piccolo, ha avuto la sua sfilata di maschere in strada, con gruppi di
studenti in rappresentanza di una quarantina di scuole che hanno riempito Mondello di colori e forme di ogni tipo, personaggi immaginari e
creature leggendarie, dalla mitologia greca al fantasy.

Kamikaze, carri armati, giornalisti e terroristi. Sono stati i protagonisti della sfilata di Carnevale che ieri pomeriggio ha fatto riflettere il quartiere  Capo. I bambini della zona, grazie alla cooperativa «Libera…mente», hanno dato vita all’evento «Tutti in piazza a Carnevale». Il tema della manifestazione è stata la pace.

I cinque carri allegorici in sfilata con al seguito gli altrettanti gruppi appiedati, coordinati dall’associazione turistica Pro Termini Imerese, hanno  dato il via alle 16.30 di ieri alla seconda sfilata del Carnevale più antico di Sicilia, partendo da piazza Marina e percorrendo il litorale Cristoforo Colombo.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X