Mercoledì, 19 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Salute

Home Foto Salute Covid in Sicilia, in sette giorni casi in peggioramento: vaccini ancora sotto la media nazionale

Covid in Sicilia, in sette giorni casi in peggioramento: vaccini ancora sotto la media nazionale

In Sicilia casi Covid 19 in peggioramento e vaccinazioni sotto la media nazionale. È la fotografia che viene fuori dal monitoraggio settimanale della Fondazione Gimbe sull'andamento dell'epidemia e la situazione della copertura vaccinale.

A livello nazionale emerge che negli ultimi sette giorni in tutte le regioni, tranne Molise e Valle D’Aosta, si è verificato un incremento percentuale dei nuovi casi. In particolare in 52 province l’incidenza è pari o superiore a 150 casi per 100.000 abitanti, una lista in cui rientrano anche Messina (162 casi) e Caltanissetta (154 casi).

L'analisi rileva che nell'Isola nella settimana che va dall'1 al 7 dicembre si registra una performance in peggioramento per i casi attualmente positivi per 100.000 abitanti (289) e si evidenzia un aumento dei nuovi casi (9,5%) rispetto alla settimana precedente. Ma per fortuna sono sotto la soglia di saturazione i posti letto in area medica (9%) e in terapia intensiva (5%) occupati da pazienti colpiti da Coronavirus.

«Da 7 settimane – dice Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe – continuano ad aumentare i nuovi casi con una media mobile a 7 giorni più che sestuplicata: da 2.456 il 15 ottobre a 15.110 il 7 dicembre».

Ancora bassi, rispetto al resto della Penisola, i dati sulle vaccinazioni: la popolazione che ha completato il ciclo è il 71,4% (media italiana del 77,3%) a cui va aggiunto un ulteriore 3,4% (media nazionale del 2,8%) solo con prima dose. Per quanto riguarda la terza dose, la copertura è del 34,9%, contro il 46,8% del resto d'Italia.

Ecco l'elenco dei nuovi casi per 100.000 abitanti dell'ultima settimana suddivisi per provincia: Messina 162, Caltanissetta 154, Catania 134, Siracusa 126, Trapani 97, Agrigento 90, Enna 77, Palermo 63, Ragusa 47.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X