Domenica, 25 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Multimedia

Home Foto Multimedia Madre Teresa, verso la canonizzazione: a Calcutta festa all'insegna della semplicità - Foto

Madre Teresa, verso la canonizzazione: a Calcutta festa all'insegna della semplicità - Foto

CITTÀ DEL VATICANO. Saranno all'insegna della semplicità le celebrazioni che, a Calcutta, si svolgeranno nelle prossime settimane per festeggiare la canonizzazione di Madre Teresa, in programma domenica 4 settembre in piazza San Pietro.

A spiegarlo, all'agenzia spagnola Europa Press, ripresa dall'Osservatore Romano, è suor Pierick Mary Prema, superiora generale delle missionarie della carità, parlando della grande attesa che si sta vivendo in India.

«Calcutta è molto emozionata e coinvolta con la celebrazione della canonizzazione», ha dichiarato la religiosa, in questi giorni a Roma per collaborare alla preparazione dell'evento assieme ad altre trenta sorelle della congregazione.

«Dal momento in cui il Papa ha stabilito la data della canonizzazione di madre Teresa - ha detto suor Prema - abbiamo cominciato a organizzare l'evento a Calcutta attraverso la creazione di un comitato incaricato delle attività collegate alla celebrazione».

Fra le iniziative che avranno luogo nella città indiana, capoluogo dello Stato del Bengala Occidentale, figurano un festival internazionale cinematografico su madre Teresa, concorsi di disegno per bambini, mostre fotografiche e di pittura, oltre a vari simposi sulla sua figura.

Le celebrazioni si concluderanno il 2 ottobre con una messa di ringraziamento nel grande stadio di Calcutta, capace di ospitare centoventimila persone.

La superiora generale delle missionarie della carità ha tenuto a sottolineare la «gioia enorme» con la quale le religiose stanno vivendo la vigilia dell'evento, ma, come detto, a predominare sarà la «semplicità». Il 4 settembre, giorno della canonizzazione, è prevista solo una messa, nella casa madre a Calcutta, dopo aver assistito in televisione alla solenne liturgia eucaristica presieduta da Papa Francesco.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X