Mercoledì, 28 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Multimedia

Home Foto Multimedia Vanessa Incontrada in tv: io mamma un po' supereroe

Vanessa Incontrada in tv: io mamma un po' supereroe

ROMA. Una 'mamma sotto copertura', un 'supereroe quotidiano', che per trovare lavoro dopo la morte improvvisa del marito deve dire di non avere figli e barcamenarsi tra le sue due vite, quella familiare e quella professionale.

È Lisa, il personaggio di Vanessa Incontrada in 'Non dirlo al mio capo', la serie legal comedy di Giulio Manfredonia prodotta da Lux Vide in collaborazione con Rai Fiction, in onda su Rai1 per sei prime serate dal 28 aprile.

Nel cast, fra gli altri, Lino Guanciale nei panni di Enrico, avvocato e capo di Lisa, apparentemente insensibile e allergico ai legami familiari; Giorgia Surina, interprete di una 'super' donna in carriera, Marta; Chiara Francini nel ruolo di Perla, vicina di casa sui generis della protagonista, a metà tra Sex & the City e la regina di Biancaneve.

«Lisa fa e deve gestire contemporaneamente mille cose, per questo è un po' supereroe - dice Vanessa Incontrada - anche se credo che sia una capacità che noi donne abbiamo nel dna. Io poi sono cresciuta in una famiglia molto matriarcale. Sono stata abituata ad avere intorno donne che, rimaste sole, sapevano fare tutto».

Lisa «crede nelle tre S, sincerità, serenità e sicurezza, io aggiungo la P di pazienza, è una dote che ho imparato proprio grazie alla maternità - spiega Vanessa Incontrada, madre di Isal, nato nel 2008 -. Conciliare vita e carriera non è sempre facile, ma con il tempo tutto diventa naturale e ti regala cose bellissime. Dal momento in cui sei mamma, tuo figlio diventa il centro del tuo mondo, cerchi di organizzarti in ogni modo, dai colloqui con gli insegnanti ai periodi di riprese. Anche se sul set una o due volte ho dovuto fermarmi perchè arrivava qualche lacrimuccia, pensando a lui».

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X