Lunedì, 23 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Multimedia

Home Foto Multimedia "Our best for Paris", Eagles of Death Metal sul palco con gli U2 - Foto

"Our best for Paris", Eagles of Death Metal sul palco con gli U2 - Foto

Anche il mondo della musica si era arreso alla tragica notte del 13 novembre a Parigi. Adesso pian piano si riparte e proprio il gruppo scampato al massacro del teatro Bataclan, gli Eagles of Death Metal, tornano nella capitale francese per esibirsi al fianco degli U2, oggi e domani. L'occasione sarà il concerto «Our best for Paris», organizzato da Bono e compagni all'AccorHotels Arena, il palasport di Bercy, per ricordare le vittime degli attentati.

Secondo la rivista americana Billboard, la rock band californiana salirà sul palco per l'ultimo pezzo, in una serata arricchita anche dalla partecipazione di Patti Smith. Gli Eagles of Death Metal, quel maledetto 13 novembre, si stavano esibendo al teatro Bataclan, quando tre terroristi fecero irruzione sparando all'impazzata sul pubblico, seminando panico e 89 morti. Ripercorrendo quell'incubo, il leader della band Jesse Hughes raccontò che i killer raggiunsero i fan nei camerini uccidendoli e che un bambino nascosto sotto la sua giacca, invece, riuscì a salvarsi.  La tournèe venne subito annullata e il gruppo rientrò negli Stati Uniti. Come anche i Deftones, altra band americana presente tra il pubblico del Bataclan e che avrebbe dovuto esibirsi nella stessa sala la sera successiva.

Da quel momento in poi molti altri hanno annunciato l'annullamento o il rinvio delle loro date francesi. A partire dagli U2, che avevano un concerto a Parigi il 14 novembre. E poi anche Editors, Rudimental, Motorhead. I britannici Coldplay hanno rinviato il loro concerto a Los Angeles in segno di rispetto, mentre i Foo Fighters hanno addirittura cancellato il tour, compresa la tappa torinese del 14. Dave Grohl e compagni hanno però pubblicato l'Ep Santa Cecilia (patrona della musica, dei musicisti e dei cantanti), dedicandolo alle vittime di Parigi. Anche l'Alcatraz di Milano è rimasto vittima della psicosi attentati, ed un falso allarme ha provocato l'annullamento precauzionale del live dei Five Finger Death Punch, il 22 novembre.

Gli U2, il giorno dopo la strage, resero omaggio alle vittime deponendo un mazzo di fiori davanti al Bataclan, assicurando che sarebbero tornati a suonare a Parigi. Promessa mantenuta, con l'annuncio delle date del 6 e 7 dicembre all'AccorHotels Arena di Parigi: un tributo live alla città ferita, a cui è stata inviata proprio la band simbolo di quella lacerazione, gli Eagles of Death Metal. Loro avevano espresso il desiderio di esibirsi per primi alla riapertura del Bataclan, che potrebbe avvenire fra circa un anno. Nel frattempo, grazie ai loro colleghi irlandesi, potranno tornare subito a Parigi per riprendere il discorso interrotto in modo assurdo da tre giovani esaltati, quella terribile notte del 13 novembre.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X