Sabato, 07 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

Cibi afrodisiaci in mostra ad Expo: ci sono anche le mandorle di Avola e i pistacchi di Bronte - Foto

MILANO. Dalla cicoria che risveglia l'eros alle mandorle - come quelle di Avola - che stimolano la fertilità, fino a pistacchi e cipolla rossa che aiutano a tenere alta la reputazione del «maschio latino»: arriva ad Expo la top ten di Coldiretti dei cibi afrodisiaci naturali. Allestita la prima esposizione dei prodotti che la tradizione popolare hanno certificato avere proprietà afrodisiache. La mandorla - sostiene Coldiretti - è uno dei cibi indispensabili. Secondo la medicina naturale ne bastano 30 grammi al giorno per stimolare la fertilità nell'uomo e incrementare la passione nelle donne. Discorso analogo per i pistacchi, considerati eccitanti già nell'antichità.

Ma a stimolare l'eros - sostiene Coldiretti - sono anche delle verdure «insospettabili»: la cicoria, fonte dell'ormone maschile androstenedione; il peperone, soprattutto se appena colto; la cipolla rossa, che vanta un elevato contenuto di ossido nitroso; l'aglio, tra i più popolari cibi afrodisiaci conosciuti al mondo. Stimolanti per l'eros sono anche le anguille, il peperoncino, il salume calabre 'Nduja', lo zafferano.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X