Giovedì, 26 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Multimedia

Home Foto Multimedia Dalla tv al cinema, Violetta diventa un film - Foto

Dalla tv al cinema, Violetta diventa un film - Foto

MILANO. Dopo il successo di tv, dischi, tour e merchandising, Violetta sarà un film. 'Tini - La nuova vita di Violetta' è il titolo della pellicola annunciata a Milano dall'attrice e cantante argentina Martina Stoessel, che per il suo prossimo progetto sarà - forse per l'ultima volta - ancora più intimamente unita con il personaggio che l'ha resa celebre nella serie tv Disney.

«È la prima volta che faccio un film, è una grandissima opportunità e una nuova avventura di cui sono entusiasta, perchè amo il cinema», ha detto la Stoessel a proposito del progetto atteso nelle sale per la primavera 2016 che la vedrà di nuovo al fianco di Jorge Blanco (Leon) e Mercedes Lambre (Ludmilla).

Il titolo del film è un richiamo al soprannome della Stoessel («Io sono da sempre Tini per la mia famiglia, gli amici, i fan») e ci sarà quindi l'occasione di vedere dietro i personaggi le persone, maturate nell'arco di quattro anni di telenovela, come spiega anche Blanco: «Il Leon del film è più maturo, inizia a realizzare i propri sogni in ambito professionale e non solo: la sua vita nel film diventa simile alla mia perchè arriva il momento in cui cominciamo a pensare alla vita dopo 'Violetta'».

La vita dopo Violetta per Martina Stoessel prevede intanto un contratto discografico siglato con Hollywood Records, la stessa etichetta che si sta già occupando - rivela il cast - della colonna sonora originale del film. Riserbo assoluto invece sulla trama da parte del regista e del produttore, l'argentino Juan Pablo Buscarini e l'italiano Roberto Manni, per non anticipare snodi importanti come, ad esempio, il modo in cui il nome reale dell'attrice entrerà nella finzione narrativa di 'Violetta': quel che si sa, invece, è che sarà raccontata una storia completamente originale, non più legata alla scuola Studio 21 di Buenos Aires, ma alle carriere dei giovani artisti.

Buscarini e Manni hanno annunciato poi che le riprese, in spagnolo, cominceranno in autunno e si svolgeranno in Italia («Stiamo cercando di ambientarlo in luoghi belli e caratteristici del nostro paese, specialmente in Sicilia», dice Manni) e che il cast conterrà, oltre ai già citati componenti della serie e altri come Angie (Maria Clara Alonso), anche nuovi personaggi interpretati da attori italiani ed europei «di primo livello», come dice Buscarini. Il film, insomma, si preannuncia insieme come un frutto della telenovela e la prima opera della futura carriera di Martina e dei suoi colleghi: «Sarà 'Tini' e non 'Violetta' - precisa non a caso Mercedes Lambre - non ci rivolgeremo solo a un pubblico di bambini, ma a una platea giovanile più adulta che è cresciuta insieme a noi, e per loro questa storia sarà una sorpresa».

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X