Domenica, 25 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Multimedia

Home Foto Multimedia Conto alla rovescia nel Regno Unito per l'arrivo del secondo "royal baby": la clinica si prepara

Conto alla rovescia nel Regno Unito per l'arrivo
del secondo "royal baby": la clinica si prepara

LONDRA. È conto alla rovescia nel Regno Unito per l'arrivo del secondo 'royal baby'. La Lindo Wing, la clinica del St. Mary's Hospital a Paddington, nell'ovest di Londra, è pronta ad accogliere Kate quanto la duchessa di Cambridge entrerà in travaglio per dare alla luce il fratello o la sorella del piccolo George. Come con la prima gravidanza, davanti all'ospedale è stato piazzato un cartello che vieta il parcheggio in modo da non ostacolare le auto blu della famiglia reale che arriveranno nei prossimi giorni.

I media britannici stanno facendo tutta una serie di calcoli per stabilire, con la migliore approssimazione possibile, quando potrebbe essere il giorno fatidico. Kate aveva dichiarato che il
nuovo nato era atteso «fra la metà e la fine di aprile». Potrebbe esserci una coincidenza molto lieta: il nuovo membro dei Windsor, infatti, potrebbe nascere domani 21 aprile, quando la
regina Elisabetta, bisnonna del nascituro, compirà 89 anni. Ma il suo arrivo potrebbe anche coincidere col quarto anniversario di matrimonio di papà William e mamma Kate, che si sposarono a Londra il 29 aprile del 2011.

Non appena Kate entrerà in travaglio è previsto che il marito, che lavora in un servizio di eliambulanze ed è di base fra Norwich, Cambridge e Staverton, nell'Inghilterra centrale, salirà su un'auto per compiere il tragitto di circa due ore che lo separa da Londra. Non è stato messo a sua disposizione un elicottero privato come nel caso del parto di George.

Secondo i bookies, che gestiscono le scommesse sul royal baby, il nuovo nato sarà femmina e si chiamerà Alice. Sul suo sesso, come è tradizione per la famiglia reale, resta comunque la più totale segretezza. I media britannici cercano però di cogliere ogni possibile segnale. In favore di una 'femminuccia' ci sarebbe ad esempio il fatto che la duchessa di Cambridge ha indossato un cappotto rosa nella sua ultima uscita pubblica. Si scommette inoltre su tutta una serie di nomi femminili: Elizabeth e Charlotte, ma anche Victoria, Alexandra e Diana.  Qualunque sia il suo nome, occuperà il quarto posto nella linea di successione al trono, facendo scalare di una posizione lo zio, il principe Harry. È molto improbabile che il secondogenito dei duchi possa salire un giorno sul trono.

Secondo gli esperti, il suo arrivo darà un contributo all'economia del Regno, fra souvenir e bottiglie per festeggiare, pari a 60-70 milioni di sterline (80-100 milioni di euro). Molto meno rispetto ai 247 milioni di sterline (343 milioni di euro) che sono stati spesi per la nascita del
principe George nel luglio 2013.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X