Domenica, 19 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Raoul Bova contadino al cinema: ho riscoperto la natura - Foto

ROMA. Se ci si abitua all'idea che Raoul Bova possa essere un credibile contadino e Liz Solari una giornalista di moda disposta ad innamorarsi di uno che coltiva broccoli il primo passo è fatto per vedere 'Sei mai stata sulla luna?' di Paolo Genovese, in sala dal 22 con 01 in 400 copie. Insomma siamo dentro una commedia-favola con un cotè pugliese, suo vero punto di forza. Nel cast: Sergio Rubini, Emilio Solfrizzi, Neri Marcorè, Nino Frassica, Sabrina Impacciatore, Pietro Sermonti, Paolo Sassanelli e Rolando Ravello. Questa la storia. Guia (Solari) ha 30 anni ed è una giornalista che lavora in una prestigiosa rivista internazionale di moda. È insomma una donna di successo che vive tra Milano e Parigi. A un certo punto si ritrova ad ereditare una masseria in Puglia abitata da un cugino autistico (Marcorè) e occupata poi da Renzo, affascinante contadino vedovo con tanto di figlio adolescente (Bova).

Qui per lei, fidanzata con il più cinico e interessato degli uomini Marco (Sermonti), tutta una girandola di incontri con personaggi dai toni naive come, ad esempio, i due barman, uno tradizionale e uno all'avanguardia, che si contendono i clienti in piazza. Ovvero Rubini e Solfrizzi. E ancora come la sorella di Rubini, la bancaria sognatrice di nome Mara (Impacciatore) in cerca dell'amore.

Per Bova nessuna difficoltà nel ritrovarsi contadino: «Da quando con mio padre condivido la campagna vicino Rieti ho un ottimo rapporto
con galline e le api. Sono sempre stato amante degli alberi e mi
piace anche tantissimo stare con gli asinelli».

© Riproduzione riservata

TAG: ,

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X