Martedì, 17 Settembre 2019

Alte prestazioni e grande guidabilità, la Ferrari svela la nuova F8 Spider

Altissime prestazioni, grande maneggevolezza e una guidabilità davvero appagante: la casa di Maranello svela la F8 Spider, ultima generazione di sport car scoperta equipaggiata con il motore centrale-posteriore V8 più di successo di sempre. La nuova spider, destinata a diventare un riferimento nel settore dei modelli super sportivi, si contraddistingue per l’eccezionale dinamica di guida abbinata a un sorprendente comfort di bordo.

La vettura trae spunto dalla berlinetta F8 Tributo anche se, in realtà, il progetto Ferrari F8 Spider è totalmente indipendente e nasce in parallelo, attorno al tetto rigido ripiegabile RHT (Retractable Hard Top) quale elemento cardine per delineare linee e caratteristiche del modello, che si posiziona al vertice della propria categoria.

Più leggera di 20 kg rispetto al precedente modello ma con un propulsore in grado di erogare 50 cv in più, la F8 Spider è infatti l’ultima realizzazione di una prestigiosa ed esclusiva linea di vetture V8 aperte che ha avuto inizio con la 308 GTS nel 1977. Risulta meno estrema, informa la Casa di Maranello, della 488 Pista Spider ma è più sportiva della 488 Spider, che va a sostituire.

Pregio principale della nuova vettura, quello di erogare i 720 cv in maniera istantanea, senza turbo lag, e di mantenere la speciale «colonna sonora» rappresentata dal 'sound 'unico del motore a 8 cilindri più premiato di sempre: un motore in grado di erogare 720 cv a 8.000 giri/minuto e con una potenza impressionante di ben 185 cv/l. La coppia massima è incrementata a tutti i regimi, fino a 770 Nm di picco a 3.250 giri/minuto. Prestazioni alle quali si abbina una maneggevolezza disarmante, promette la Casa del cavallino rampante, resa possibile dall’integrazione nel corpo vettura di soluzioni aerodinamiche innovative, derivate dall’esperienza maturata nelle competizioni.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X