Martedì, 19 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Foto Economia La stampa e il futuro del digitale, lezione con Google a Palermo

La stampa e il futuro del digitale, lezione con Google a Palermo

PALERMO. Il processo di trasformazione digitale della stampa italiana, è stato il tema della giornata, una full immersion di 12 ore, che si è svolta ieri nella sede del Giornale di Sicilia. E' stata la terza tappa della Digital Transformation Academy, un'iniziativa in collaborazione con Talent Garden, che fa parte del programma del Digital Lab@FIEG, progetto di formazione attivo nel contesto dell’accordo triennale tra FIEG e Google.

Dopo Brescia e Roma, ieri è toccato a Palermo mettersi alla prova nella creazione di soluzioni digitali innovative applicabili al settore dell’editoria. Sono 150 i professionisti dell’editoria coinvolti in questo percorso di formazione. La prima fase della giornata ha visto alternarsi lezioni frontali, brainstorming e workshop per sviluppare abilità di pensiero laterale e di utilizzo della tecnologia all’interno dei diversi settori dell’editoria ed è stata affidata alla guida di alcuni professionisti del settore.

Tra questi Alessandro Rimassa, direttore della scuola di innovazione di Talent Garden e esperto di digitale; Pier Luca Santoro, consulente, giornalista ed esperto di social media e di data driven marketing; Alessandro Chessa, coordinatore del Master della Tag Innovation School sull’analisi dei dati e esperto di comunicazione basata sulla lettura dati. Nel corso della giornata, una full immersion di 12 ore, i professionisti coinvolti nel workshop sono stati divisi in gruppi di lavoro per "sfidarsi" in un contest di creatività e innovazione applicabile all’interno di una azienda.

Il progetto culminerà in un Hackathon finale che coinvolgerà tutti i giornalisti, marketing manager, informatici e commerciali che avranno partecipato al percorso formativo nella prima fase. L'evento che si svolgerà il 27 ottobre al Talent Garden fondazione Agnelli, a Torino, sarà accessibile anche ad altri rappresentanti dell’editoria italiana e a innovatori digitali in senso ampio.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X