Domenica, 29 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Foto Cultura Diabolik compie 60 anni e torna al cinema

Diabolik compie 60 anni e torna al cinema

Abile ladro, molto capace nei travestimenti e anche ingegnoso: Diabolik, il personaggio che ha appassionato lettori e pubblico, compie 60 anni. Il celebre ladro nasce dalle idee di Angela e Luciana Giussani, due belle e colte sorelle milanesi che nel 1962 realizzano il fumetto, edito dalla Casa editrice Astorina, fondata proprio da Angela Giussani. Negli anni Diabolik ha riscosso notevole successo, è stato celebrato sul grande schermo ed è entrato nell’immaginario collettivo. Ora, in occasione dei suoi sessant'anni, il famoso ladro torna al cinema con "Diabolik - Ginko all’attacco!", film diretto dai Manetti Bros (in uscita il prossimo 17 novembre).

Il primo numero di Diabolik esce nelle edicole italiane il primo giorno di novembre del 1962 con il titolo "Il Re del Terrore", il sottotitolo "Il fumetto del brivido" e il prezzo di 150 lire. Il personaggio mostra subito le sue caratteristiche: un grande ingegno, esperienza nel campo della chimica, abilità nel combattimento, spietatezza nei confronti di chi prova a intralciare i suoi piani, capacità di assumere altre sembianze grazie a particolari maschere realizzate dallo stesso personaggio. Quando arriva nelle edicole, Diabolik porta alcune novità nel genere. La prima è il formato tascabile, con due o tre vignette per pagina, ideato dalle sorelle Giussani per agevolare la lettura in treno dei tanti pendolari osservati ogni giorno dalla finestra di casa vicino alla stazione. Un’altra novità è lo stravolgimento della figura dell’eroe. Con Diabolik arriva l’eroe nero: un ladro, un assassino, un genio del crimine e del travestimento ma comunque dotato di particolari principi personali, come la tutela dei più deboli. La sua auto, la calzamaglia scura, le maschere, l’orologio con ricetrasmittente restano indimenticabili e quel ladro dagli occhi di ghiaccio diventa presto un cult. Non c'è, però, solo Diabolik. Oltre alle imprese del Re del Terrore, a stimolare la curiosità dei lettori anche le azioni dell’ispettore Ginko, suo avversario, e della compagna del protagonista, l’affascinante Eva Kant. Così l’abile ladro "esce" dalle pagine dei fumetti e conquista l’immaginario collettivo.

Al cinema, Diabolik arriva nel 1968 con il film di Mario Bava. In seguito viene celebrato nel documentario del 2019 "Diabolik sono io", diretto da Giancarlo Soldi. L’astuto ladro torna poi nel 2021 con la pellicola dei Manetti Bros in cui Diabolik è interpretato da Luca Marinelli. Adesso è pronto il sequel, "Diabolik - Ginko all’attacco!", sempre diretto dai Manetti Bros e in uscita il 17 novembre 2022. Nel film, il Re del Terrore è interpretato da Giacomo Gianniotti, con Miriam Leone nel ruolo di Eva Kant, Valerio Mastandrea nei panni di Ginko e Monica Bellucci nella parte della fidanzata dell’ispettore, Altea.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X