Giovedì, 07 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Foto Cultura A Sanremo c'è il Festival della Canzone Cristiana: sul palco 3 siciliani, c'è anche un frate

A Sanremo c'è il Festival della Canzone Cristiana: sul palco 3 siciliani, c'è anche un frate

di

Arriva una novità del tutto inedita in Italia, che porta una ventata di entusiasmo e di freschezza alla fede Cristiana attraverso un linguaggio universale capace di essere compreso da tutti, nessuno escluso, ovverosia la musica.

La novità del 2022 è: il Festival della Canzone Cristiana che si terrà a Sanremo; l'evento che si svolgerà dal 3 al 5 febbraio nella città dei fiori, porta, dunque, la musica cristiana a tutti in modo semplice e in modo abbastanza nuovo per una parte di pubblico.

Il Festival della Canzone Cristiana Sanremo 2022 si svolgerà con il patrocinio del comune di Sanremo e della diocesi Ventimiglia-Sanremo presso l'Auditorium di Villa Santa Clotilde-Opera Don Orione. L'evento, che porta testimonianza, lode e gioia a credenti ma non solo, nasce per creare un incontro tra Dio e le persone che vorranno assistere o seguirlo semplicemente.

La radio ufficiale che trasmetterà i tre giorni del Festival della Musica Cristiana Sanremo 2022 sarà Radio Vaticana e Vatican News. Il direttore artistico, nonché l'ideatore dell'evento è il cantautore Fabrizio Venturi. Per quanto riguarda i partecipanti, saranno ben 24, selezionati tra il mese di novembre e dicembre dello scorso anno. Tra essi in tre arrivano dalla Sicilia.

La prima è Letizia Centorbi, classe 1979, originaria di Canicattì, oggi vive a Delia in provincia di Caltanissetta. Il suo percorso con la musica inizia di pari passo con quello spirituale, grazie ad un sacerdote che animava le celebrazioni nella sua parrocchia quando aveva 6 anni. Col passare degli anni il suo cammino di fede, grazie ad un particolare incontro, procedeva e nel 2004 fu spinta a scrivere la sua prima canzone, ancora nel 2016 fece incidere il suo primo cd. Un paio di anni dopo esce il suo secondo album “Soffio di vita”, fino ad arrivare nel 2021, quando si innamora della persona che è il suo attuale fidanzato, Donato, che la spinge a partecipare al Festival e Letizia vuole farlo solo per un motivo: “Diffondere attraverso la musica l'amore che il Signore ha per ognuno di noi, la sua grandezza, la sua maestà, la sua potenza. Insieme a Dio, accompagnati dalla Beata Vergine Maria, la Madre che ci è stata donata, la vita cambia”. Letizia porterà sul palco del Festival della Musica Cristiana la canzone dal titolo “Tu sei tutto per me”.

L'altra siciliana che prenderà parte all'evento musicale è Mariarosaria Finocchiaro, anche lei nata nel 1979, vive a Paternò, nella vita fa l'avvocato, ma non è nuova nell'ambiente musicale. Nel 2018 ha vinto il Milano-Sanremo della canzone italiana col suo vecchio gruppo: 2.0Duo. Tra il 2019 e il 2020 approda a Sanremo Rock, quindi si esibisce sul palco dell'Ariston ma poi arriva il Covid e come si sa già, viene bloccato tutto. Mentre pochi mesi fa, grazie a sua madre, viene spinta a partecipare a questo Festival ed eccola qui, pronta a portare anche la sua testimonianza: “Si tratta di un'occasione per poter uscire in qualche modo allo scoperto e cantare l'amore di Dio, il mio cammino con Lui”. La canzone che ha scritto per il Festival della Musica Cristiana è “Sopra le bretelle”.

Infine, l'ultimo partecipante è fra' Vinicius, ha 26 anni e viene dal Brasile, si trova in Sicilia, esattamente a Caltanissetta, per compiere i suoi studi teologici per il sacerdozio. Fra' Vinicius fa parte della Congregazione Copiosa Redenzione, fondata da un sacerdote brasiliano, e ha anche lui una missione particolare e precisa: “Dare la testimonianza della vita consacrata. Non sono un artista, ho scelto questa vita, seguire il Signore. Fin da quando avevo 9 anni ho suonato nelle parrocchie e ciò mi dava gioia, ancora oggi lo continuo a fare e pochi mesi fa, spinto dai miei confratelli e con l'aiuto dei miei amici della comunità della chiesa di Sant'Agata, dove studio e presto servizio, ho mandato una mia canzone per la selezione ed è andata molto bene”. La canzone che porterà sarà “Vale la pena”.

Il Festival della Canzone Cristiana Sanremo 2022 prevede tre serate, nella prima si esibiranno tutti e 24 gli artisti; nella seconda, una volta selezionati i migliori 12, si esibiranno questi e nell'ultima, nonché terza giornata, si esibiranno i rimanenti 12 con tanti ospiti.

Al termine di quest'ultima serata si sommeranno i punteggi attribuiti dalla giuria, in base ai quali verranno assegnati i vari premi e verrà deciso il vincitore del festival. Il vincitore del secondo primo premio, che non dovrà superare l’età di 28 anni, oltre al Trofeo, otterrà una produzione discografica, un videoclip ed un servizio fotografico con le Etichette Joseba Publishing e DDT Music Entertainment Italy, la pubblicazione del brano tramite Belive su 150 piattaforme, con relative cartoline digitali inviate ad oltre 850 radio. Ecco la rassegna dei premi: premio della Canzone Cristiana Sanremo 2022; premio speciale produzione discografica; premio al migliore Interprete; alla migliore composizione; al miglior testo; premio della Stampa; premio Alberto Testa; premio Giovanni Paolo II; premio Roberto Bignoli. Un premio di partecipazione verrà consegnato a tutti i partecipanti del festival.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X