Venerdì, 30 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Foto Cultura Area Sanremo, 5 siciliani sognano l'Ariston: ecco chi sono i finalisti

Area Sanremo, 5 siciliani sognano l'Ariston: ecco chi sono i finalisti

Sono 56 i finalisti dell'edizione 2021 di Area Sanremo, manifestazione organizzata e gestita dalla Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo con la direzione artistica di Massimo Cotto. Domani, venerdì 19 novembre, e sabato 20 la commissione ascolterà gli artisti per selezionare i vincitori: in palio fino a 10 borse di studio del valore di 2.500 euro ciascuna e la possibilità di sostenere un’audizione davanti alla commissione artistica della Rai, che decreterà i 4 artisti che parteciperanno alla serata finale di Sanremo Giovani.

A valutare i partecipanti sarà la commissione di valutazione composta da Franco Zanetti, dal maestro Giuseppe Vessicchio, Piero Pelù, Mauro Ermanno Giovanardi e Marta Tripodi. Il commissario supplente è Maurilio Giordana. Il presidente onorario è Vittorio De Scalzi. Tra i 56 artisti anche cinque siciliani: Ariele (Capaci), Delvento (Messina), Josuè (Messina), Replay (Siracusa) e Salvat (Palermo).

Questi gli altri nomi in gara: Anna Renè (Polignano a Mare), Aria (Brugherio), Daniele Azzena (Vigevano), Beart (Riccione), Canca (Genova), Carboidrati (Cirò), Emanuele Conte (Povegliano), Cricca (Riccione), D_verse (Perugia), Danu (Castelfiorentino), Destro (Leverano), Dinitto (Roma), Emilia (Salerno), Emit (Lodi), Etta (Sparanise), Fedele (Roma), Francesca Fiandaca (Torino), Gianni Giove (Santeramo in Colle), Gobbi & Lucrezia (Bologna), Greta (Carmiano), Isabel (Casale Marittimo), Larossi (Figline e Incisa Valdarno), Littame’ (Terrassa Padovana), Camilla Magli (Milano), Manel (Casalecchio Di Reno), Margherita (Gorizia), Mash (Cittadella), Moà (Orvieto), Mose (Milano), Ilan (Ravenna), Namida (Porto Viro), Nihel (Prevalle), Noe (Terracina), Ophelia (Mongradoi), Only Sara (Viterbo), Paily (Napoli), Paolo Lewis (Londra), Francescojacopo Pintus (Padova), Ryma (Napoli), Senza_cri (Brindisi), Lorenz Simonetti (Montecchio Emilia), Sophia Murgia (Budoni), Dalila Spagnolo (Lecce), Stephanie (Genova), Ilenia Suffredini (Filicaia), Teracomera (Sarzana), Ulisse Schiavo (Padova), Valvolize (Rimini), Virginia (Piazzola Sul Brenta), Vittoria (Villafranca Di Lunigiana), Rossella Zitiello (San Nicola La Strada).

Scopriamo nel dettaglio chi sono tre degli artisti siciliani in corsa.

Ariele

Noemi Palumbo, in arte Ariele, è cantautrice di matrice jazz. Si forma presso il Conservatorio di Musica “Alessandro Scarlatti” di Palermo. Fin da subito si avvicina al genere musicale R’n’B esplorando artisti pionieri della nuova corrente neosoul come Erykah Badu, Robert Glasper, Lalah Hathaway e simili. Inizia l’attività concertistica giovanissima vantando collaborazioni internazionali con artisti del calibro di Peter Eskine, Marco Masini, Davide Shorty. Nel 2020 inizia la produzione del suo primo lavoro discografico pop/soul in uscita nel 2021 sotto la guida del producer Ciccio Leo.

Delvento

Jacopo Genovese, in arte Delvento, messinese classe '93, inizia il suo percorso musicale artistico spinto da nonno Cleofe, in giovinezza tastierista militante nei “Gens” prima del successo con “In fondo al Viale”. Intorno ai 24 anni decide di intraprendere il viaggio della musica e della scrittura a tempo pieno: spinto dall’entusiasmo, pubblica il suo primo Ep “Gelso nero” disponibile su tutte le piattaforme streaming. Partecipa a svariati concorsi tra i quali “Musicultura 2020”, “Premio musica Contro le mafie”, “Mei (meeting degli indipendenti)”, “Road to the mainstage by Firestone Spa”. Collabora col maestro Tony Canto ed è guidato nel suo percorso da Arturo Morano (Artshow produzioni). Al BlueSky canterà Canto e cuntu (Delvento - Rosa Balistreri), Gelso nero, Fughe e dintorni, Ciao bambina, Beatrice, Miserere, Paolo e Virginia, La sorella di Sergio, Il graffio della chimera e tante altre.

Josuè

Josuè Previti è nato il 27 giugno 2001 a Giostra. A 9 anni inizia a studiare canto e a 12 realizza uno dei suoi sogni, prendendo parte alla quarta edizione di Io canto. Nonostante il grande talento, il primo trampolino di lancio non basta a portarlo a tutti gli effetti nel mondo della musica. Partecipa dopo A The Voice of Italy dove si presenta durante la prima puntata delle Blind Audition attirando tutti con la sua esibizione sulle note di When We Were Young di Adele.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X