Mercoledì, 22 Maggio 2019

"Un posto al sole", compie 20 anni la soap più longeva della tv italiana

NAPOLI. Con la puntata di domani 'Un posto al sole', la soap più longeva della televisione italiana, compie 20 anni.

Prodotta da Rai Fiction, FremanteMedia Italia e Centro di Produzione Rai di Napoli, in onda su Raitre, dal lunedì al venerdì alle 20.35 circa, la serie è giunta a quota 4605 puntate ed appassiona un pubblico eterogeneo (8,5 % per 2.400 mila telespettatori, ascolto più alto dell'ultima stagione 9,2%) in tutta Italia.

«Siamo una autentica fabbrica della serialità - spiega il direttore della sede Rai di Napoli Francesco Pinto - con una riuscita formula pubblico-privato seguiamo il ciclo integralmente, qui entra un copione ed esce un prodotto, anche i nostri sceneggiatori lavorano all'interno della fabbrica, come ci piace chiamarla, proprio come quelli degli studi americani negli anni 30».

Sono oltre 200 le professionalità impegnate per la serie (80 per FremantleMedia e 120 per Rai), tra cui da 16 anni il responsabile del reparto scrittura Paolo Terracciano per una soap che va in onda per ben 50 settimane l'anno (in questi giorni si stanno girando le puntate ambiente nel periodo pre natalizio).

Sarà la festa per i 18 anni di Vittorio (Alessandro D'Auria) al centro della puntata 'del ventennalè mentre lunedi 24 ottobre sarà ricordata l'attrice Regina Senatore, scomparsa a maggio, molto amata nel ruolo di mamma Lucia.

Nei prossimi mesi saranno sempre più centrali le storie legate ai personaggi giovani, Nunzio, Chiara, Scheggia, Rossella. Molto attiva proprio anche la community web, grazie a sito internet con i podcast più visualizzati del portale Rai e social network.

Tra le novità anche il ritorno di Alberto Palladini interpretato da Maurizio Aiello mentre è già apparso Luca Ward nel ruolo di Matteo.

Attualmente gli attori protagonisti sono diciassette, tra cui alcuni in scena sin dalla prima stagione come Patrizio Rispo («Ero presente nella prima scena, la girammo in agosto, ricordo l'emozione poi alla messa in onda, eravamo tutti insieme davanti alla televisione»), Marina Tagliaferri, Marzio Honorato, Luisa Amatucci, Alberto Rossi, Germano Bellavia, e circa trentacinque gli 'attori ricorrenti'.

Tra i protagonisti più amati Peppe Zarbo, Michelangelo Tommaso, Nina Soldano, Riccardo Polizzy Carbonelli, Carmen Scivittaro, Claudia Ruffo, Davide Devenuto, Giorgia Gianetiempo, Ilenia Lazzarin, Lorenzo Sarcinelli, Luca Turco, Lucio Allocca, Marina Giulia Cavalli, Miriam Candurro, Samanta Piccinetti, Mariangela D'Abbraccio, Vincenzo Messina. Nel corso di venti anni hanno lavorato per la soap 120 registi tra cui Gabriele Muccino, Stefano Sollima, Vincenzo Terracciano, Lucio Gaudino.

Le scene girate sono state 78.785.

«Nella sede Rai e nel cortile sono ambientate anche le scene in ospedale e può capitare di veder girare scene d'amore nei corridoi, Il posto al sole qui è praticamente dappertutto» racconta Pinto. Tra le curiosità nel bilancio ventennale di una serie «che speriamo duri come 'Sentieri' in America, almeno 78 anni», anche una lunga sfilza di numeri: 35 i matrimoni celebrati e non, 22 i funerali, 4.467 baci, 510 schiaffi, 26 arresti, 3.747.415 caffè.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X