Giovedì, 18 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Covid, nuova crescita di casi in Sicilia nell'ultima settimana. Ricoveri sempre sopra la media nazionale

Covid, nuova crescita di casi in Sicilia nell'ultima settimana. Ricoveri sempre sopra la media nazionale

Sono cresciuti ancora, nell'ultima settimana, i casi di Coronavirus in Sicilia, così come i ricoveri e i posti letto, sia in area medica (24,8%) che in terapia intensiva (4,9%) occupati da pazienti Covid, sono sempre sopra la media nazionale. Secondo i dati odierni diffusi da Gimbe, nella settimana 29 giugno-5 luglio si registra una performance in peggioramento per i casi attualmente positivi per 100.000 abitanti (2.185) e si evidenzia un aumento dei nuovi casi (50,8%) rispetto alla settimana precedente.

Per quanto riguarda l'incremento maggiore nelle province di nuovi contagi per 100.000 abitanti: a Siracusa 1.230 (+65,6% rispetto alla settimana precedente), a Catania 1.148 (+47,2% rispetto alla settimana precedente), a Messina 1.093 (+53,7% rispetto alla settimana precedente), a Ragusa 1.076 (+43,9% rispetto alla settimana precedente), a Palermo 1.068 (+32,8% rispetto alla settimana precedente), ad Agrigento 1.048 (+79,1% rispetto alla settimana precedente), a Caltanissetta 831 (+97% rispetto alla settimana precedente), a Enna 830 (+49,3% rispetto alla settimana precedente) e a Trapani 814 (+75,7% rispetto alla settimana precedente).

Per quanto riguarda la campagna vaccinale, la percentuale di popolazione over 5 anni che non ha ricevuto nessuna dose di vaccino è pari al 9,3% (media Italia 7,1%), a cui aggiungere la popolazione over 5 anni temporaneamente protetta, in quanto guarita da Covid da meno di 180 giorni, pari al 5%. La percentuale di popolazione over 5 anni che invece non ha ricevuto la terza dose di vaccino è pari a 16,4% (media Italia 11,4%) a cui aggiungere la popolazione over 5 anni guarita da meno di 120 giorni, che non può ricevere la terza dose nell'immediato, pari al 5,9%. Il tasso di copertura vaccinale con quarta dose somministrate a persone immunocompromesse è del 37,8% (media Italia 44,2%), mentre a over 80, ospiti RSA e fragili fascia 60-79 è del 8,1% (media Italia 21,1%).

Infine, secondo gli ultimi dati, la popolazione 5-11 che ha completato il ciclo vaccinale è pari 26,9% (media Italia 34,9%) a cui aggiungere un ulteriore 3% (media Italia 3,3%) solo con prima dose.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X