Venerdì, 12 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Caldo record in Sicilia e allerta incendi: temperature oltre i 40 gradi

Caldo record in Sicilia e allerta incendi: temperature oltre i 40 gradi

Il caldo non dà tregua in Sicilia con il livello arancione di rischio per ondate di calore in alcune province. L'ultimo avviso, emesso oggi dalla Protezione Civile regionale, prevede, per la provincia di Catania, temperature percepite fino a 38° (livello 3, colore rosso), 37 per le province di Palermo e Messina. 

Un promontorio anticiclonico di matrice nord africana interessarà nei prossimi giorni il Mediteraneo con una conseguente intensificazione del caldo il cui apice si dovrebbe raggiungere domani. Giovedì 30 giugno, invece, è previsto un lieve calo delle temperature con valori che risulteranno al di sopra delle medie stagionali.

L'ondata di caldo africano ha raggiunto la sua fase di massima espansione sull'Italia, ma è imminente un suo parziale allontanamento a causa dei forti temporali che stanno interessando il Nord.  Le temperature resteranno comunque molto alte soprattutto al Sud dove si potranno superare ancora i 40°. 

Dopo i record assoluti della giornata di lunedì, da segnalare anche alcune temperature minime della scorsa notte. Si sono registrati 28/30° nel Palermitano e nel Siracusano. Il clima sarà ancora prevalentemente torrido al Sud con punte di 41° in Sicilia. Condizioni molto afose interesseranno tutte le zone litorali soprattutto la sera.

Nella giornata di domani (mercoledì 29 giugno) il cielo sarà sereno o poco nuvoloso con una tendenza all'aumento nel corso della giornata. Le temperature, secondo le previsioni, saranno praticamente stazionarie, con punte di  43-44° nelle aree interne del versante centro orientale dell'isola.

Le temperature roventi hanno registrato numerosi incendi in tutta la provincia di Palermo. I vigili del fuoco hanno dovuto far fronte ai roghi nella zona di San Martino delle Scale, frazione di Monreale, nel territorio di Partinico, nelle Madonie e a Bagheria. Situazione difficile anche tra Termini Imerese e Trabia dove in contrada Danigalci è andata a fuoco la vegetazione vicino ad alcuni immobili abitati. Altri roghi si sono verificati a Campofelice di Fitalia, a Cefalà Diana, a Partinico e nei pressi dell’uscita autostradale di Balestrate.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X