Venerdì, 07 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Calciomercato

Home Foto Calciomercato Lo United piomba su Rabiot, Fabian Ruiz vicino al PSG

Lo United piomba su Rabiot, Fabian Ruiz vicino al PSG

La Juve subisce una brutta scoppola dall’Atletico Madrid e cerca di correre ai ripari per consegnare ad Allegri una formazione competitiva per l’esordio in campionato, lunedì prossimo col Sassuolo. L’obiettivo principale per il centrocampo resta l’argentino Leandro Paredes, ma il PSG continua a chiedere 20 milioni mentre la Juve vorrebbe il prestito e confida nella pressione del giocatore che, con l’arrivo di Renato Sanches dal Lilla, ha visto diminuire i propri spazi. A Parigi andrà Fabian Ruiz, con il quale il club francese ha già raggiunto l’accordo. Manca però il «si» del Napoli per perfezionare il trasferimento dello spagnolo. Nella trattativa verrà inserito anche il portiere Keylor Navas, che può arrivare alle dipendenze di Spalletti grazie a un prestito biennale, ma De Laurentiis si cautela con Salvatore Sirigu, che domani farà le visite mediche per poi firmare un contratto di un anno.

Il Manchester United è ormai sul punto di rinunciare a Frenkie De Jong, intenzionato a quanto sembra a proseguire la sua esperienza nel Barcellona o, in seconda analisi, ad accettare il trasferimento al Chelsea. Il club dei Red Devils lavora a una sorta di «Piano B», per garantire all’allenatore Erik Ten Hag un rinforzo a centrocampo dopo l’esordio choc in Premier. L’alternativa all’olandese del Barcellona è Adrien Rabiot, 27enne nazionale francese, legato alla Juve da un contratto che scadrà l’anno prossimo. Gli emissari dello United hanno avviato la trattativa con la madre e procuratrice del giocatore, che ieri ha subito un brutto colpo alla testa ed è dovuto uscire.

Il Monza starebbe trattando il centrale difensivo German Pezzella, attualmente in forza al Betis Siviglia. Ivan Provedel è uno dei portieri della Lazio, che ha annunciato la chiusura dell’accordo con lo Spezia, che riceverà 2,5 milioni. Bartlomiej Dragowski è pronto invece a legarsi allo Spezia. La Fiorentina cede l’estremo difensore polacco per circa due milioni, più uno di bonus, mantenendo anche il 50% sull’eventuale sua futura rivendita. Andrea Pinamonti è ormai a un passo dal Sassuolo, che gli sottoporrà un contratto quadriennale, con opzione per il quinto. Nel contratto è previsto anche l’inserimento di una clausola rescissoria. Gonzalo Villar è invece un nuovo rinforzo della Sampdoria: il suo arrivo alla corte di Giampaolo va a sommarsi a quelli di Maxime Leverbe e Filip Djuricic. Villar arriva dalla Roma in prestito con diritto di riscatto.

Il Bologna non riesce ancora a trovare l’intesa con gli emissari del club giallorosso su Eldor Shomurodov. Se non parte l’attaccante uzbeko, non potrà arrivare Belotti. Si separano le strade dell’Inter e di Alexis Sanchez. Il club nerazzurro ha ufficializzato la risoluzione del contratto con l’attaccante cileno, che saluta dopo tre stagioni. La sua carriera proseguirà al Marsiglia, club con cui ha già trovato l’accordo per un biennale. La firma entro la settimana.

Si avvicina il ritorno di Timo Werner al Lipsia. Il centravanti, secondo i media tedeschi, dovrebbe volare in Germania prima del fine settimana. C’è l’accordo con il Chelsea per il trasferimento dell’attaccante a titolo definitivo. Werner, 26 anni, venne preso dai Blues’ per 53 milioni ma a Londra non è mai riuscito a inserirsi completamente. Il ds del del Bayern Monaco, Hasan Salihamidzc, smentisce le voci che collegano il nome di Leroy Sané al Manchester United. «C’è niente di vero in questa vicenda e non c’è altro da dire. È un giocatore importante per noi», ha spiegato, smentendo le voci su una possibile partenza dell’attaccante. Dodici mesi dopo lo sbarco di Leo Messi al Psg, ancora si specula su un possibile ritorno in blaugrana dell’argentino nel 2023, a fine contratto. In linea con le recenti notizie diffuse, e che parlano di contatti fra il Barça, Leo e il proprio entourage, Messi assicura che non c’è stato alcun riavvicinamento né del presidente Laporta e neppure di propri emissari.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X