Domenica, 29 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Tecnologia

Home Società Tecnologia Città digitali, cresce la Sicilia: boom per Messina, male Agrigento ed Enna
ICITY RANK

Città digitali, cresce la Sicilia: boom per Messina, male Agrigento ed Enna

La classifica dei Comuni più digitali d’Italia vede una grande crescita delle città del sud Italia e della Sicilia in particolare. È quanto emerge dal rapporto ICity Rank 2022 di FPA, che stila la graduatoria dei 108 Comuni capoluogo sulla base dell’indice di trasformazione digitale, tenendo conto di otto indici settoriali: servizi online, canali social, piattaforme abilitanti, open data, apertura, WiFi pubblico, app municipali e IoT.

Da una lato, infatti, si conferma in vetta Firenze, seguita al secondo posto da Milano, e al terzo da un gruppo di città a pari merito: Bergamo, Bologna, Cremona, Modena, Roma Capitale e Trento. Scorrendo la graduatoria, alla nona posizione c'è l’ex aequo di Cagliari e Genova, all’undicesima posizione Parma e Torino, alla tredicesima Brescia e Venezia, alla quindicesima Palermo, Prato, Reggio-Emilia, Rimini e Verona.

Tutte queste, insieme ai comuni sul podio, compongono il gruppo delle 26 città “digitali”, capaci di utilizzare in modo diffuso, organico e continuativo le nuove tecnologie. Altre 75 sono invece in una fase intermedia nel percorso di crescita digitale e 7 in fondo classifica, a livello critico con indice inferiore a 30 (Rieti, Avellino, Benevento, Foggia, Agrigento, Enna e all’ultimo posto Isernia). Tra i comuni digitali, ben 10 sono capoluoghi metropolitani (su 14 complessivi), quasi tutti del Centro/Nord, a testimonianza del permanere di un certo ritardo del Mezzogiorno e delle realtà più piccole nonostante si evidenzi una tendenza al recupero.

A livello generale, infatti, si assiste a una decisa accelerazione nel livello medio di digitalizzazione e a un riequilibrio che ha portato ad accorciare le distanze dal vertice anche da parte di diverse realtà tra le città del Sud e i centri più piccoli. Tra i casi di crescita più significativi, Messina, che nel corso del 2022 è migliorata di ben 34 posizioni (dalla 62ª alla 28ª), L’Aquila, Cuneo, Imperia e Trapani, che guadagnano 16 punti. Cagliari, Palermo e Bari si confermano al vertice tra le città del Mezzogiorno. Dopo Lecce, anche Messina, Napoli e Pescara sono ormai vicine all’ingresso tra le città digitali.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X