Domenica, 24 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Tecnologia

Home Società Tecnologia WhatsApp, con l'aggiornamento dati personali condivisi con Facebook: ecco come evitarlo
L'APP

WhatsApp, con l'aggiornamento dati personali condivisi con Facebook: ecco come evitarlo

Anno nuovo e scatta l'aggiornamento di WhatsApp. Ieri, 6 gennaio, milioni di utenti hanno ricevuto un messaggio che invitava ad aggiornare l'App sulla privacy. Ciò però consentirà di condividere i dati personali con il social network Facebook.

I dati che verranno condivisi

Whatsapp condividerà alcuni dati con Facebook, che ha acquistato questa applicazione per 19 miliardi di dollari nel 2014. I due condivideranno telefono, numeri e alcune informazioni di utilizzo.

Ecco cosa c'è scritto nell'informativa

"Operazioni a livello globale. WhatsApp condivide informazioni a livello globale, sia internamente con le aziende di Facebook che esternamente con i nostri partner, con i fornitori di servizi e con le persone con cui l'utente comunica in tutto il mondo, nel rispetto della presente Informativa sulla privacy. Le informazioni dell'utente potrebbero ad esempio essere trasferite o trasmesse a, oppure archiviate e trasmesse: negli Stati Uniti; in paesi o territori dove risiedono le società affiliate e i partner delle aziende di Facebook o i nostri fornitori di servizi risiedono; in qualsiasi paese o territorio in tutto il mondo in cui i nostri Servizi sono forniti oltre a dove risiede l'utente per gli scopi descritti nella presente Informativa sulla privacy. WhatsApp utilizza l'infrastruttura globale e i data center di Facebook, inclusi quelli negli Stati Uniti. Questi trasferimenti sono necessari per fornire i Servizi globali riportati nei nostri Termini. Si ricorda all’utente che i paesi o i territori in cui le informazioni dell'utente vengono trasferite potrebbero avere leggi in materia di privacy e protezione diverse da quelle del paese o territorio in cui l'utente risiede".

Come fare per evitare la condivisione

Gli utenti hanno circa 30 giorni di tempo per evitare tutto ciò e impedire che i loro dati personali vengano diffusi dal social network. Secondo la nota informativa, bisogna andare su Impostazioni Account e da li ci sarà l’opzione per evitare la condivisione, anche se non è detto che i termini siano accettabili e si possano cambiare le impostazioni.

L'obiettivo di Facebook e il contrasto a spam e abusi

Tutto ciò accade affinchè Facebook possa meglio indirizzare gli annunci e migliorare “le esperienze dei prodotti“, in maniera da determinare chi sono i tuoi amici e quali sono i contenuti che ci piacciono. La politica dice che l’aggiornamento servirà anche per contrastare spam e abusi.

La promessa di Whatsapp

WhatsApp ha promesso di non condividere nulla del contenuto dei messaggi degli utenti; se la crittografia end-to-end funziona correttamente, le aziende non dovrebbero essere in grado di vedere i testi, in quanto sono controllati dall’utente. “Noi non inviamo o condividiamo il tuo numero di WhatsApp con altri, nemmeno su  Facebook, e ancora non vendiamo, condividiamo, o diamo il vostro numero di telefono agli inserzionisti,” questo è il post scritto sul blog di WhatsApp.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X