Giovedì, 21 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Pallavolo, storico trionfo: dopo le ragazze, anche l'Italia maschile è campione d'Europa
LA FINALE

Pallavolo, storico trionfo: dopo le ragazze, anche l'Italia maschile è campione d'Europa

Dopo la vittoria delle ragazze, arriva anche quella della nazionale maschile guidata da Ferdinando De Giorgi
Sicilia, Sport
La festa dei giocatori azzurri campioni d'Europa

L’Italia della pallavolo è sul tetto d’Europa. Dopo il successo della nazionale femminile anche la squadra maschile, guidata da Ferdinando De Giorgi conquista il titolo continentale battendo in una finale tiratissima la Slovenia 3-2. È il settimo titolo continentale per la nazionale azzurra, che torna campione d’Europa come non accadeva dal 2005. Finale soffertissima vinta al tie break contro una Slovenia fortissima, e che perde la terza finale degli ultimi quattro Europei.

Ma per l'Italia il dato veramente importante è che per la prima volta nella storia del volley italiano, gli azzurri e le azzurre si sono imposti nella stessa edizione degli Europei. Allo stesso modo è la prima volta che la Nazionale Italiana chiude imbattuta la competizione. Dopo la delusione dei Giochi olimpici di Tokyo, come per le ragazze, anche la squadra maschile si riscatta e lo fa uscendo imbattuta dall’Europeo e con una squadra giovanissima affidata, due mesi fa a De Giorgi.

In finale l’Italvolley parte contratta e la Slovenia vince la prima frazione 25-22. L’Italia pareggia i conti, aggiudicandosi il secondo set 25-20 non senza difficoltà. Ci vuole lo scossone di De Giorgi durante il time out a dare forza agli azzurri: «Cosa sono quelle facce, state giocando una finale».

L’Italia comunque soffre, soprattutto in ricezione. Di fronte c'è una Slovenia che sbaglia pochissimo e infatti si aggiudica il terzo set 25-20, portandosi sul 2-1. L’Italia si ritrova nel quarto set chiuso sul 25-20, trascinata da Romanò e Michieletto.

Il titolo si gioca al tie break. La Slovenia si porta subito avanti sul 3-0 ma l’Italia non molla e prima pareggia e poi si porta avanti fino al 15-11 che vale il titolo europeo, uno storico bis dopo quello conquistato a inizio settembre da Paola Egonu e compagne.

L'albo d'oro

1948 Cecoslovacchia 1950 Urss 1951 Urss 1955 Cecoslovacchia 1958 Cecoslovacchia 1963 Romania 1967 Urss 1971 Urss 1975 Urss 1977 Urss 1979 Urss 1981 Urss 1983 Urss 1985 Urss 1987 Urss 1989 Italia 1991 Urss 1993 Italia 1995 Italia 1997 Olanda 1999 Italia 2001 Jugoslavia 2003 Italia 2005 Italia 2007 Spagna 2009 Polonia 2011 Serbia 2013 Russia 2015 Francia 2017 Russia 2019 Serbia 2021 Italia

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X