Mercoledì, 04 Agosto 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Arti marziali e kickboxing, rinasce la WTKA Sicilia: a Bagheria il primo torneo a livello nazionale
IL 10 LUGLIO

Arti marziali e kickboxing, rinasce la WTKA Sicilia: a Bagheria il primo torneo a livello nazionale

di

Rinasce la WTKA Sicilia, con un'organizzazione del tutto rinnovata. WTKA è stata una delle più importanti sigle di arti marziali e sport da combattimento, soprattutto per la kickboxing, sia a livello nazionale che internazionale. Dopo anni di stop, ecco che ritorna proprio nell'Isola, precisamente a Bagheria con il primo evento di carattere nazionale, dedicato solo alle discipline di contatto leggero. “Fight under the stars” questo è il nome del torneo che si terrà il 10 luglio in piazza Butera, situata nel comune di Bagheria per l'appunto. Per i vincitori saranno previste medaglie e trofei, mentre nella specialità del point senior è previsto pure un premio in denaro, anche se non vi saranno match per professionisti, ma solo per dilettanti.

“Siamo contenti di ripartire con WTKA Sicilia, oggi ripartiamo con nuove idee e un nuovo tipo di organizzazione interna – spiega Gaspare Salvo -. Una delle più importanti novità di questa rinascita è l'introduzione di un comitato, ciò significa che si deciderà e ci si muoverà sempre in gruppo. Questa è una ripartenza soprattutto per gli atleti agonisti, in quanto in Sicilia abbiamo sempre avuto un livello molto alto nella kickboxing, basti pensare che molti facevano parte anche della nazionale. Da quest'anno, si spera guardando fiduciosi all'emergenza sanitaria, tanti giovani atleti agonisti avranno la possibilità di rimettersi in gioco e raggiungere le proprie ambizioni in ambito sportivo. Altra novità importante è l'introduzione di nuove discipline nelle competizioni da noi organizzate, come le MMA e la free boxe light”.

Ambizioso è il progetto della nuova sigla, perché non solo si ripartirà nell'Isola ma molto presto, a fine luglio, uscirà il calendario con tutte le gare organizzate da WTKA. Si pensa già al mese di novembre, periodo in cui si dovrebbe svolgere la coppa del mondo della medesima federazione. Circa 150 atleti, che combattono di contatto pieno e contatto leggero, potranno prendere parte a questa competizione, previo l'ingresso in nazionale. Ad esempio per entrare nella nazionale italiana di kickboxing, gli atleti delle Regioni del Nord, Centro e Sud; dovranno partecipare alle varie tappe previste e posizionarsi tra i primi quattro delle rispettive categorie di peso.

Dunque, la Sicilia vanta tanti atleti di livello nella kickboxing, tuttavia è da considerarsi anche il lungo stop a cui sono stati costretti gli agonisti per via della pandemia Covid-19. Infatti il torneo del 10 luglio, che si terrà a Bagheria, rappresenta una ripartenza a tutto tondo, come spiega lo stesso Salvo: “Uno dei motivi per cui il 10 luglio potranno partecipare solo atleti che combattono di contatto leggero è proprio per la condizione fisica degli stessi. Poiché molte società sportive addirittura non si sono ritenute abbastanza pronte per gareggiare il mese prossimo. Quindi non solo va considerato il ritorno di WTKA Sicilia, ma si spera che presto potranno esserci le gare previste dalla federazione e rivedere i tanti agonisti sui tatami”. Previsti anche tanti corsi di formazione per il mondo dello sport da combattimento, che coinvolgono non solo i maestri ma anche gli arbitri: “Ci concentreremo molto anche sull'aspetto formativo dei maestri e degli arbitri, per garantire il meglio agli atleti. Innanzitutto bisogna precisare che proprio gli arbitri sono delle figure fondamentali nelle competizioni, infatti puntiamo molto sulla loro formazione. In aggiunta, per i maestri delle varie società affiliate sono previsti altrettanti corsi, ma non solo, invitiamo tutti loro assieme ai propri allievi ad aprirsi verso dei veri e propri scambi di allenamento con le palestre vicine. Raggiungere questo obiettivo significa che le ragazze e i ragazzi che prenderanno parte alle gare non vedranno più l'avversario, ma prima di tutto anche l'amico. Ciò li porterà a crescere a livello sportivo e non” conclude il membro del comitato di WTKA Sicilia.

Il “Fight under the stars” è organizzato dal comitato WTKA Sicilia, assieme a Msp Sicilia, con la collaborazione del maestro Antonio Lo Galbo, e si terrà il 10 luglio a Bagheria, presso piazza Butera. Ancora è possibile iscriversi per partecipare al torneo dedicato alla kickboxing.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X