Martedì, 13 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Tennis: venerdì primi tornei del 2021, Cecchinato presente in Australia
GLI EVENTI

Tennis: venerdì primi tornei del 2021, Cecchinato presente in Australia

Tennis, Marco Cecchinato, Sicilia, Sport
Marco Cecchinato

Tra rinvii, quarantene e porte chiuse, il 2021 del tennis si prospetta difficile almeno nel suo avvio e ogni programmazione sconta l’ombra della pandemia, sempre pronta ad allargarsi e prolungarsi in ogni settore, in attesa di una soluzione a livello mondiale. Superato con fatica il 2020, lo sport della racchetta che fa della internazionalità una delle sue bandiere sta comunque per rimettersi in moto questa settimana, da venerdì 7, con i tornei Atp di Antalya (Turchia) e Delray Beach (Usa) e l’evento Wta a Doha che vedrà presenti quattro delle top 10 del ranking.

La prudenza ha indotto però molti dei protagonisti a non rischiare contagi, rinunciando ai tornei di 'riscaldamento' per dedicarsi alle qualificazioni del primo slam della stagione, l'Australian Open. Tra questi c'è Jannik Sinner, che ha deciso di rinunciare al torneo di Antalya. L’altoatesino, che comincia l'anno da n.36 al mondo ma è atteso a scalare in fretta la graduatoria, ha preferito partire prima per l’Australia, una scelta condivisa da molti colleghi, tra i quali Marco Cecchinato.

Matteo Berrettini, n.1 azzurro e 10 mondiale, giocherà invece in Turchia, dove è la prima testa di serie. L’Australian Open è stato rinviato di tre settimane (il via è fissato per l’8 febbraio) con tutti i giocatori obbligati alla quarantena all’arrivo Melbourne. Coloro che dovranno passare le qualificazioni, poi, lo faranno a 12.000 km di distanza, tra Dubai e Doha.

Dopo l’Open, il calendario Atp non prevede grandi variazioni rispetto al previsto, con tornei in Europa, Sud America e Medio Oriente che portano al Miami Open nelle ultime due settimane di marzo. Rinviato, invece, il torneo Usa di Indian Wells. "Il calendario riconfigurato rappresenta un enorme sforzo collaborativo nel tennis, in circostanze difficili - aveva sottolineato prima di Natale il presidente dell’Atp, Andrea Gaudenzi -. La salute e la sicurezza resteranno in cima ai pensieri mentre navighiamo attraverso le prossime sfide".

Il 2021 appena cominciato potrebbe essere ricordato anche come l’ultimo a vedere in campo i probabilmente migliori campioni di sempre, Roger Federer e Serena Williams. Tra agosto e settembre, entrambi supereranno il traguardo dei 40 anni. Il fuoriclasse svizzero, fermo da quasi un anno, ha deciso di rinunciare all’Australian Open, per rientrare più avanti nella stagione, puntando magari a fare la storia alle Olimpiadi. La leggenda del tennis femminile, invece, proverà ancora una volta a Melbourne a raggiungere il record di 24 vittorie negli Slam detenuto da Margaret Court.

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X