Domenica, 25 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Rinvio Tokyo 2020, Bebe Vio: "Per due giorni sono stata depressa"
PARALIMPIADI

Rinvio Tokyo 2020, Bebe Vio: "Per due giorni sono stata depressa"

olimpiadi, tokyo 2020, Bebe Vio, Sicilia, Sport
Bebe Vio

"Come ho preso il rinvio delle Paralimpiadi di Tokyo al 2021? L’ho presa in modo strano, i primi due giorni in particolare, perchè ti alleni per tanto tempo e poi a un tratto tutto viene posticipato di un anno. Per due giorni sono stata depressa, non mi volevo allenare. Ma la motivazione del rinvio è importante e alla fine non cambia niente". Questo il pensiero di Bebe Vio in merito al rinvio delle Olimpiadi e delle Paralimpiadi di Tokyo al 2021 per via dell’emergenza sanitaria legata alla pandemia di Covid-19.

"Come passo la giornata in quarantena? Sto recuperando tutto il sonno perso in passato - ha scherzato la campionessa azzurra ai microfoni di Sky Sport 24 - Mi sveglio verso le 13, studio, faccio palestra e giochiamo a burraco con la mia famiglia".

Spazio anche per qualche ricordo del passato: "La mia vittoria più bella è sicuramente quella dell’oro paralimpico nell’individuale a Rio - ha ricordato Bebe Vio - ma la gara che mi ha regalato più emozioni è stata senza dubbio quella a squadre: abbiamo vinto la medaglia di bronzo e non avremmo dovuto neanche qualificarci. E’ stato emozionante". ITALPRESS

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X